Il trucco per piante più rigogliose non è il fertilizzante ma questo test del terreno gratuito e semplicissimo 

Come ottenere piante sane, fiorite e che crescono in fretta? In molti pensano che il segreto sia il concime. Non è esattamente così. Il trucco per piante più rigogliose non è il fertilizzante ma questo test del terreno gratuito e semplicissimo. Ecco come realizzarlo.

Perché è importante fare un test per capire la composizione del terreno

Dare alle piante i nutrienti necessari è importante. Ecco perché chi ha un balcone o un giardino utilizza il fertilizzante. Ma spesso fa un errore a monte: non conosce la composizione del terreno. Testare il suolo è un passaggio fondamentale per capire come arricchirlo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Infatti, la terra ha tre componenti:

a) l’argilla;

b) il limo;

c) la sabbia.

Per far sì che la crescita delle piante sia ottimale, deve esserci una specifica proporzione fra i tre elementi. Un terreno di qualità eccezionale è composto al 30% di argilla, al 40% di limo e al 40% di sabbia. Solo se si scopre questa percentuale, si può migliorare il suolo. E, di conseguenza, la crescita delle piante.

Come scoprire la composizione del terreno con il test a costo zero

L’idea di fare un test può spaventare il giardiniere in erba: sembra così complicata! In realtà, non serve acquistare alcuno strumento specifico né avere abilità avanzate. Infatti, il trucco per piante più rigogliose non è il fertilizzante ma questo test del terreno gratuito e semplicissimo. Per realizzarlo, basta un barattolo vuoto.

D’altronde, spesso le soluzioni geniali sono proprio le più facili. Per esempio, ecco perché basta infilare dei chiodi in un limone per risolvere un problema molto comune.

Ecco come realizzare un test del terreno con un barattolo:

a) riempire il barattolo per metà con della terra prelevata dal vaso o dal giardino;

b) aggiungere acqua fino a colmare il contenitore;

c) chiudere il barattolo e agitarlo vigorosamente per circa tre minuti;

d) lasciar riposare il barattolo per circa cinque ore.

Capire i risultati del test del barattolo e correre ai ripari

Trascorse 5 ore, osserviamo il barattolo. Noteremo che il terreno si è suddiviso in tre strati. Lo strato sul fondo del barattolo è la sabbia. Questo materiale, infatti, è il più pesante e ricco di sassi. In mezzo, troviamo il limo. Infine, in cima al barattolo, galleggerà l’argilla.

A questo punto, basta notare quali sono, più o meno, le proporzioni fra i tre materiali. Non occorre essere precisi, basta valutare a occhio. Se osserviamo il 30% di argilla, il 40% di limo e il 40% di sabbia, buone notizie! Significa che il terreno è perfetto.

Se, invece, gran parte del barattolo è occupato dal limo (oltre il 70%), siamo in presenza di un terreno limoso.

Una preponderanza di sabbia (oltre il 60%), indica invece un terreno cosiddetto sabbioso. Come correre ai ripari? Basta aggiungere materia organica, come compost o letame.

Se invece c’è troppa argilla, non serve aggiungere sabbia. Piuttosto, bisogna migliorare l’areazione del terreno.

Insomma, il trucco per piante più rigogliose non è il fertilizzante ma questo test del terreno gratuito e semplicissimo. Infatti, solo capendo le caratteristiche del suolo si può arricchirlo con il necessario.

Consigliati per te