Il marito può chiedere il risarcimento per i danni subiti nella sua vita di coppia?

Si parla spesso di danno estetico, del risarcimento dei danni a favore del malcapitato. Spesso, però, non si pensa ai danni che anche il partner può subire. In particolare, il marito può chiedere il risarcimento per i danni subiti nella sua vita di coppia a causa di un danno estetico subito dalla moglie?

Pensiamo al caso di un errato intervento chirurgico estetico. Un intervento che stravolga o danneggi l’aspetto della propria moglie, al punto tale da rovinare l’interazione della coppia.

Che aspetti? Scopri il trading coi CFD con iBroker
con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Provala subito!

Non sempre i coniugi che dovrebbero essere uniti nella buona e cattiva sorte, rimangono indenni da una tale disavventura.

Si potrebbe sfociare in depressione, crisi di panico e finire con un divorzio

 Si pensi ad esempio, ad un viso deturpato. Oltre a creare nella malcapitata moglie un danno visivo, il suo aspetto fisico, creerà altresì un danno morale con tutti gli effetti che ne conseguiranno.

Basti pensare anche al suo stato emotivo, di depressione, rabbia, non accettazione. Il marito, compagno, si troverà a vivere di riflesso gli stati d’animo della danneggiata, ed inoltre potrebbe subire anche una carenza di desiderio nei confronti della stessa.

Questo stato di cose inevitabilmente lede la serenità familiare con conseguenti ripercussioni negative nella vita coniugale. Il danno sofferto dalla moglie, oltre a creare danni suscettibili di risarcimento per la stessa, provoca altresì un danno grave anche nella sfera personale del marito. Appare indubbio che il marito può chiedere il risarcimento nella sua vita di coppia.

In particolare, quest’ultimo a seguito del deturpamento della moglie, vivrà sia le ripercussioni negative dello stato emotivo della stessa. Subirà anche danni nella sfera più profonda della loro vita di relazione.

Il marito può chiedere il risarcimento per i danni subiti nella sua vita di coppia a causa di un danno estetico subito dalla moglie?

La risposta è sicuramente affermativa, qualificandosi tale danno riflesso, come danno esistenziale, che deve essere risarcito, perché riguarda diritti costituzionalmente garantiti, quali i diritti della persona.

Approfondimento

Consenso informato, cosa accade quando non viene prestato?

Consigliati per te