Il Bitcoin torna a dare un segnale rialzista ed è il momento di essere compratori

Negli ultimi mesi il nostro Ufficio Studi ha segnalato sul Bitcoin delle interessanti operazioni di trading di breve ma anche medio lungo termine. Con guadagni fra il 400 e 500% erano state chiuse nelle scorse settimane, tutte le operazioni in corso in attesa di un nuovo segnale al rialzo o al ribasso. Frattanto, dai massimi del mese di aprile si preventivano ritorni anche fino all’area dei 22.000 euro.

Cosa attendere da ora in poi? Qualcosa è cambiato nel quadro tecnico della criptovaluta?

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

La nostra raccomandazione odierna è la seguente: 

il Bitcoin torna a dare un segnale rialzista ed è il momento di essere compratori.

Procediamo per gradi e partendo dai prezzi attuali e da cosa è successo da inizio anno andremo a definire i livelli operativi che permetteranno di impostare una strategia con elevate probabilità a favore.

Il Bitcoin (BTC EUR), da inizio anno ha segnato il minimo a 22.658,90 ed il massimo a 54.229,70. In questo momento, quota a circa 38.001. Dove sono dirette da ora in poi le quotazioni?

Vediamo cosa è successo dal mese di aprile

Dopo che nella settimana del 12 aprile è stato segnato il massimo annuale è iniziata una discesa verticale, intervallata da qualche rimbalzo di pochi giorni e fino al minimo di 24.225,80 del 22 giugno. Dopo una stretta fase laterale seguita alla formazione di questo livello, fra il 22 ed il 23 luglio, si è formato un segnale di accelerazione e di ripresa della fase rialzista di medio lungo termine.

Quali sono i livelli da monitorare da ora in poi?

Il Bitcoin torna a dare un segnale rialzista ed è il momento di essere compratori

Nel breve termine, anche se potrebbero essere possibili ritracciamenti fino all’area 36.890 e poi 33.750 circa, la tendenza si presenta molto forte.

Ecco la nostra strategia di investimento

Fino a quando non si assisterà ad almeno una chiusura settimanale inferiore a 31.563 (questo è il livello di stop loss), saranno possibili rialzi nei prossimi 1/3 mesi verso il massimo formato nel mese di aprile di quest’anno.

Come al solito si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te