Gita fuori porta nel Borgo più bello d’Italia di ottobre 2021 fra verdi colline e casette in pietra

Il 9 ottobre di quest’anno l’apposito comitato ha nominato un nuovo paesino fra i “Borghi più Belli d’Italia”. Si tratta di una lista di borghi che vuole valorizzare quei piccoli gioiellini nascosti del nostro Paese. Anche questa volta la scelta non delude, ed è d’obbligo una Gita fuori porta nel Borgo più bello d’Italia di ottobre 2021 fra verdi colline e casette in pietra. Si tratta sempre di un paesino medievale, arroccato in alto sulle colline, così da offrire una magnifica vista a 360 gradi. Qui troviamo tante occasioni per esplorare la natura circostante e assaggiare il vino locale. Insomma, la destinazione perfetta per una giornata romantica e tranquilla all’insegna del relax e della buona cucina.

Il Borgo più bello d’Italia di ottobre 2021

Il borgo più bello d’Italia appena eletto si trova nel Comune di Tortona. Si tratta della frazione di Vho, un piccolo paesino con appena 251 anime a 210 metri sul livello del mare. Si tratta di un centro dall’origine incerta, che però sappiamo essere già presente nel 1413, anno di costruzione del castello. Anche se documenti ufficiali ne accertano la presenza già nel IX secolo. Ancora oggi lo troviamo perfettamente conservato, ricco di monumenti storici e casette in pietra. Grazie alla recente nomina, si spera siano sempre più persone a conoscerne le bellezze. Anche perché queste non mancano e vanno al di là del centro storico del paese.

Gita fuori porta nel Borgo più bello d’Italia di ottobre 2021 fra verdi colline e casette in pietra

La caratteristica forse più affascinante di questo piccolo borgo è il suo mare. No, non abbiamo serie lacune di geografia e ci troviamo sempre nell’entroterra piemontese. Il “Mare di Vho” è il nome che è stato dato ad uno stagno che è stato spesso al centro della vita del paese. In origine era l’ultima parte del fossato del Castello di Zenone. Dopo averlo interrato però, qui nacque uno stagno utilizzato dalle donne per fare il bucato e abbeverare gli animali. Questo era un piccolo centro di vita, dove i bambini giocavano per rinfrescarsi d’estate e per scivolare sul ghiaccio in inverno. Anche l’autunno però riserva delle sorprese, coi magnifici colori caldi del foliage che rendono meravigliose tante altre destinazioni italiane.

Continuiamo la visita alla splendida chiesetta seicentesca della Madonna della Purità. La storia racconta che gli abitanti fecero per due volte una processione trasportando la statua senza la presenza del parroco. Per questo motivo il culto della Madonna venne interdetto, ma dopo alcuni anni la chiesa venne sconsacrata per il suo pessimo stato. Nel 1980 la chiesa fu finalmente riaperta grazie alla generosità di alcuni cittadini. Solitamente, la terza domenica di ottobre si tiene l’antica processione tra le vie del paese. Altro evento molto sentito è il Carnevale Vhoese, dalle origini altrettanto antiche.

Possiamo acquistare i vini o i formaggi tipici di Vho e della regione nell’azienda disseminate sul territorio.

Infine, Vho potrebbe essere la destinazione di una piccola gita a Torino, che in questo periodo è bellissima e ricca di eventi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te