Ecco dove dovremmo far crescere le nostre piante per avere un terrazzo straordinario

La sistemazione delle piante all’apparenza può sembrare poco importante, ma è fondamentale organizzare gli spazi per ottimizzarli ed essere soddisfatti del proprio operato.

Arredare o organizzare il balcone, il terrazzo e anche il giardino, sarà un gioco da ragazzi dopo aver progettato dove far crescere le piante per avere un risultato straordinario.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Perché programmare prima gli spazi scegliendo il giusto arredamento

Con l’arrivo della primavera, si sente la necessità di prendersi cura degli spazi esterni con arredamenti e con piante che si adattino bene al contesto. Bisogna prestare attenzione alla disposizione per ottenere l’effetto desiderato e inoltre non si dovrà trascurare lo spazio a disposizione.

Ad esempio, un balcone di classiche dimensioni potrà essere arredato con un piccolo tavolino attaccato al muro dove poter far colazione, aperitivi o anche pasti. Oltre l’arredamento che potrebbe impegnare una zona del balcone, il restante potrà essere un piccolo giardino di piante aromatiche, fiori o altre tipologie.

Con la giusta percezione degli spazi e i giusti arredamenti, vasi o fioriere, anche un balcone di piccole dimensione potrà essere un piccolo angolo verde paradisiaco. Cosa diversa se si dispone di un terrazzo o un giardino, dove potranno essere inseriti gazebo, fioriere e altri elementi d’arredamento che richiedono un determinato spazio.

Ecco dove dovremmo far crescere le nostre piante per avere un terrazzo straordinario

Il primo passo da fare e scegliere tra fioriere o vasi. Le fioriere sono dei bellissimi accessori d’arredamento. Spesso vengono utilizzate per delineare i confini o creare zone di ombra con piante rampicanti.

Esistono vari modelli di fioriere: a cassettone, con spalliera separé, a balconetta e tante altre in base alle piante che si vuol collocare all’interno. Inoltre possono variare anche per il materiale: legno, ferro battuto, resina, plastica, rattan e cemento.

Da tener in considerazione che le fioriere richiedono molto spazio rispetto ai vasi, quindi se vogliamo arredare un balcone, occorrerà optare per delle fioriere a muro, ad angolo o da ringhiera.

Mentre per i vasi, si possono avere in plastica o di terracotta anche decorata di qualsiasi dimensione. La praticità dei vasi è nella dimensione e la forma e con un po’ di ingegno, si possono organizzare gli spazi ottenendo un risultato straordinario.

Consigliati per te