Ecco cosa dobbiamo fare se vogliamo essere le prossime a sfilare sul red carpet di Venezia

In questi giorni di Festival del Cinema di Venezia molte di noi sognano, più che mai, le atmosfere patinate del Lido. Parte integrante del festival sono le sfilate sul red carpet, che fanno da cornice ai capolavori che vengono proiettati in anteprima. Quest’anno, come sempre, abbiamo visto uno splendido tripudio di abiti lussuosi, acconciature sontuose e gioielli sfavillanti.

Un sogno per molte di noi poter un giorno sfilare lungo il tappeto rosso, davanti a decine di fotografi e ad un pubblico adorante. Eppure, non è un sogno tanto inarrivabile. Se seguiremo queste indicazioni, il prossimo anno al posto delle celebrities potremo esserci noi.

Cosa fare se sogniamo un red carpet per una notte

Chi ha seguito il Festival negli ultimi anni avrà certamente notato un drastico cambiamento per quanto riguarda l’universo di celebrità che vorticano attorno all’Hotel Excelsior e al Casinò d’Inverno. Se negli anni passati, oltre agli attori e ai registi protagonisti dei film in concorso, apparivano anche starlette televisive, cantanti famosi e non meglio qualificati vip, negli ultimi anni è apparsa preponderante una nuova categoria di celebrità: le influencers.

Chiunque abbia trascorso un giorno al Lido desideroso di fotografare qualche divo hollywoodiano, si sarà presto reso conto come la maggior parte di chi sfila sono influencers poco note al pubblico più agè, ma che vantano magari milioni di follower su Instagram.

Questi personaggi, spesso, rubano la scena ai vecchi famosi che vantano una solida carriera nella settima arte ma non un seguito così massiccio sui social. Ed è così che accanto a mostri sacri, come Almodovar e Jane Campion, appaiono in abiti lussuosi le influencer più amate dalle adolescenti.

Ecco cosa dobbiamo fare se vogliamo essere le prossime a sfilare sul red carpet di Venezia

Osservando le presenze sul red carpet di quest’anno, possiamo affermare che se si hanno a partire dai 250 mila follower è possibile partecipare al red carpet. Oltre a questo numero di seguaci sui social si è considerati influencer medio-grandi e questa audience così vasta fa gola agli sponsors dell’evento.

Gli sponsors sono desiderosi di farsi pubblicità tramite testimonial che abbiano un pubblico vasto ed è così che anche se siamo divenute famose per video di makeup o di foto in costume. Nell’arco di pochi mesi potremo avere qualche chance di essere contattate per la passerella veneziana al fianco di divi del cinema.

Ecco, quindi, cosa dobbiamo fare se vogliamo essere le prossime a sfilare sul red carpet di Venezia. Se non abbiamo mai desiderato altro nella vita non ci resta che investire sui nostri profili social. Dovremo iniziare a creare contenuti “acchiappalike” e a creare una fanbase solida e fedele. Se saremo riuscite in questa impresa non da poco, ecco che forse riceveremo la tanto desiderata chiamata.

Consigliati per te