È vero che dormire con la porta chiusa fa male? Ecco la risposta

Tra i tanti consigli sulla gestione della casa che vengono passati di genitore in figlio e di nonni in nipoti, ce n’è uno che sembra onnipresente: mai dormire con la porta chiusa.

Secondo la saggezza popolare, infatti, dormire con la porta chiusa non ci aiuterebbe affatto a riposare nella maniera corretta. La teoria più diffusa è che farebbe diventare cattiva l’aria della stanza. Chi ha una propensione più scientifica, parla di accumulo di CO2 all’interno della camera da letto. Questo eccesso di anidride carbonica farebbe male alla circolazione e al cervello, e ci darebbe un sonno molto meno riposante. Secondo questa teoria, quindi, bisognerebbe sempre dormire con una porta o una finestra aperte. Quindi è vero che dormire con la porta chiusa fa male? Ecco la risposta.

La risposta

Se abbiamo mai sentito qualcuno raccomandarci di lasciare la porta della camera aperta prima di andare a dormire, sicuramente ci saremo chiesti se è vero che dormire con la porta chiusa fa male. Ecco la risposta: non è vero che dormire con la porta chiusa fa male.

A meno che la nostra stanza non sia completamente sigillata, senza neanche un filo d’aria sotto la porta o uno spiffero alle finestre, è altamente improbabile che ci sia un accumulo di anidride carbonica tale da causarci problemi.

Inoltre, esistono in realtà dei buoni motivi per tenere la porta chiusa mentre dormiamo.

Ci sono in realtà dei buoni motivi per dormire con la porta chiusa

Il primo e più importante motivo per chiudere la porta della camera da letto di notte è che, in caso di incendio, una porta chiusa ritarderebbe la diffusione delle fiamme. È quindi una misura precauzionale importante. Ma ci sono anche motivi meno catastrofici: spesso in casa possono esserci vari rumori che disturberebbero il nostro sonno se tenessimo la porta aperta. Per non parlare del fattore psicologico: una porta chiusa ci fa sentire più al sicuro.

Bene dormire con la porta chiusa quindi, basta solo ricordarsi di arieggiare bene la stanza la mattina dopo. Se abbiamo problemi con l’odore di chiuso persistente, ecco come eliminare l’odore di chiuso dalla camera da letto una volta per tutte.

Consigliati per te