È possibile fare ISEE diversi avendo la stessa residenza e lo stesso stato di famiglia?

L’ISEE è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente e, come dice la parola stessa, serve per quantificare la situazione economica di un nucleo familiare, che rappresenta uno strumento per accedere alle agevolazioni e prestazioni sociali.

Per avere l’ISEE bisogna compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica attraverso l’INPS o presso i CAF.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

L’ISEE si riferisce al nucleo familiare, ossia alle ricchezze che ciascun componente possiede. Dunque, rappresenta il valore dato dalla somma dei redditi e del patrimonio di un nucleo familiare. Ne fanno parte, per esempio, fabbricati, terreni, automobili, libretti postali, conti correnti, barche eccetera.

Il nucleo familiare si compone delle persone appartenenti alla famiglia anagrafica o che risultano nello stesso stato di famiglia. Possono farne parte anche persone a carico, anche se non conviventi nella stessa residenza.

Proprio per questo, per dichiarare l’ISEE non sempre il nucleo familiare è lo stesso della famiglia anagrafica. Possono presentarsi diverse situazioni: per esempio il caso di un figlio non convivente di età superiore ai 26 anni a carico dei genitori oppure di persone divorziate che coabitano nella stessa residenza, o ancora di figli che vivono con i nonni. In questo caso, se il figlio non è a carico di uno dei genitori, farà parte dello stato di famiglia e del nucleo familiare dei nonni.

Ma è possibile fare ISEE diversi avendo la stessa residenza e lo stesso stato di famiglia?

I casi in cui è permesso

Normalmente a condividere la residenza vi è il nucleo familiare composto da soggetti vincolati dalla parentela, come genitori e figli. Ma non sempre è così, come abbiamo visto poc’anzi. Infatti, ci sono casi in cui, in uno stesso indirizzo di residenza, vi siano persone con differenti stati di famiglia.

È il caso di colleghi di lavoro o studenti universitari che condividono lo stesso tetto, per esempio in affitto, e fanno parte di due diversi stati di famiglia. Quindi, questi soggetti, non legati da vincoli di parentela, possono fare due ISEE differenti anche se si trovano nella stessa residenza.

È possibile fare ISEE diversi avendo la stessa residenza e lo stesso stato di famiglia?

Ricapitolando, se si fa parte dello stesso stato di famiglia, dello stesso nucleo familiare e se si ha la stessa residenza, i componenti non possono fare ISEE differenti. Invece, due o più soggetti, non legati da parentela che condividono la residenza, possono.

Per esempio ai fini del reddito di cittadinanza, il nucleo familiare è composto dagli stessi componenti considerati ai fini della dichiarazione ISEE. Quest’ultima deve essere inferiore a 9.360 euro. Il DL 28 gennaio 2019, n. 4 ha modificato alcune norme sul reddito di cittadinanza.

Approfondimento

Multe a gogò per questi nuovi divieti entrati in vigore a novembre che ci costeranno cari

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te