È incredibile come queste 4 piante permettano di combattere e prevenire la formazione della condensa in casa

La condensa in casa è un problema molto comune che è possibile combattere in diversi modi. Per contrastarla, infatti, è utile adottare qualche accorgimento come arieggiare spesso gli ambienti aprendo porte e finestre, ma non solo. È importante evitare di stendere i panni in casa, specialmente durante le stagioni più fredde e dotare le nostre case di ventole per favorire la circolazione dell’aria. Quello che forse non tutti sanno è che anche le piante possono diventare nostre alleate in questo caso. Infatti, è incredibile come queste 4 piante permettano di combattere e prevenire la formazione della condensa in casa. Scopriamo insieme quali sono.

Aglaonema

Questa pianta non solo è ornamentale, ma anche palustre. Queste piante infatti sono una via di mezzo tra le piante acquatiche e le piante terrestri ed amano molto l’umidità. L’aglaonema necessita di annaffiature costanti specialmente nei periodi più caldi e ama avere il terriccio sempre umido. L’ambiente perfetto per l’aglaonema è il bagno perché non ha bisogno di molta luce e temperature alte. Inoltre, questo è l’ambiente ideale per evitare la formazione della condensa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Filodendro

Il filodendro è una pianta tropicale e, come tale, necessita di molta e costante umidità per crescere bene. È una pianta semplice da curare in quanto le sue foglie sono il principale indicatore della sua salute. Infatti, esse diventano più scure o più chiare a seconda se ricevono troppa acqua o troppo poca. Consigliamo di farla vivere in ambienti ad alto rischio di umidità come la cucina o il bagno. In questo modo eviteremo la formazione di muffe ed umidità. Questa pianta però, a differenza dell’aglaonema, predilige ambienti molto luminosi.

Azalea

L’azalea, oltre a regalarci fiori coloratissimi ed incantevoli, possiede altre incredibili qualità. Essa, infatti, è utile ad assorbire gli odori ed è un perfetto deumidificatore naturale assorbendo umidità e condensa in eccesso. Questa pianta non ama i climi secchi e per farla stare bene le nostre case sono perfette. L’unica accortezza per farle vivere a lungo è non esporle a correnti d’aria.

Begonia Rex

Questa pianta ornamentale è perfetta per assorbire muffe e condense causate dall’umidità. Infatti, consigliamo di farla crescere nel bagno perché riesce a sfruttare la luce bassa e indiretta. Infine, essendo una pianta tropicale predilige gli ambienti umidi e caldi, ma teme il ristagno dell’acqua nelle radici.

È incredibile come queste 4 piante permettano di combattere e prevenire la formazione della condensa in casa. In fondo, è sufficiente seguire poche indicazioni per farle crescere bene e per poter godere dei loro grandi benefici.

Approfondimento

Come eliminare l’umidità dalle finestre e ottenere un’ottima impermeabilizzazione con 5 semplici passaggi.

Consigliati per te