blank

Cosa scrivere nella causale del bonifico per prestito o donazione di soldi a parenti e amici

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Il team di Proiezionidiborsa suggerisce ai Lettori cosa scrivere nella causale del bonifico per prestito o donazione di soldi a parenti e amici. Raccomandiamo di usare prudenza e di non agire con leggerezza perché si potrebbe cadere in errore facilmente. Potrebbe pagare un prezzo molto alto il contribuente che in buona fede presta del denaro ad un parente o ad un caro amico. Ciò perché bisogna specificare sempre e comunque la ragione dello spostamento di denaro da una persona all’altra, anche se si tratta di un parente. Gli accertamenti fiscali dell’Agenzia delle Entrate non risparmiano neanche i passaggi di contanti fra amici e parenti.

E ciò perché dietro un semplice prestito potrebbero esserci il tentativo di nascondere denaro per evadere le tasse e pratiche illegali di varia natura. Non si esclude infatti la possibilità di camuffare con un prestito la circolazione di soldi a nero e denaro sporco proveniente dai traffici della criminalità. Di qui la necessità di saper giustificare lo spostamento di denaro da un conto corrente all’altro in caso di ispezioni fiscali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Il ricorso a pagamenti tracciabili come il bonifico o l’assegno bancario mette già al riparo dal rischio di sanzioni, ma non è di per sé sufficiente. Occorre difatti specificare la motivazione che induce un soggetto a trasferire delle somme di denaro a terzi, anche se si tratta di figli o amici. In altri termini, bisogna sapere con esattezza cosa scrivere nella causale del bonifico per prestito o donazione di soldi a parenti e amici. Potrà tornare utile in questo contesto la lettura dell’articolo “Come spostare soldi da un conto corrente ad un altro senza allertare il Fisco”.

Cosa scrivere nella causale del bonifico per prestito o donazione di soldi a parenti e amici

Dovendo specificare la ragione del passaggio di denaro da un soggetto al beneficiario occorre prestare attenzione a cosa si scrive nella causale. Nel caso in cui si devono prestare dei soldi nella causale si può riportare la seguente dicitura “Prestito infruttifero a mio figlio, a mio cugino ecc.”. Si conferma indispensabile specificare che si tratta di un prestito infruttifero, cioè che si presta denaro senza pretendere il pagamento degli interessi.

In caso di donazione invece è sufficiente dichiarare nella causale del bonifico quanto segue “Donazione a favore di mio figlio oppure regalo per mio nipote”.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te