Con questi segreti della psicologia sembrerà di saper leggere nella mente delle persone

Le persone e le relazioni sociali sono semplici se si impara a leggere i comportamenti di chi ci si trova davanti. Il linguaggio del corpo è infatti una ‘lingua’ molto efficace nel comunicare cosa una persona provi davvero, anche se non lo dice. L’analisi della comunicazione e la psicologia insegnano a cogliere questi piccoli segnali, che possono fare la differenza tra un affare concluso o un primo appuntamento andato bene e un sonoro due di picche.
Con questi segreti della psicologia sembrerà di saper leggere nella mente delle persone.
Oggi gli esperti della Redazione di ProiezionidiBorsa vogliono condividere con i lettori alcuni di questi segreti.

La prima impressione

Si parte da una cosa all’apparenza ovvia: il modo di presentarsi.
Cosa indossano le persone che s’incontrano? Chi si mette ‘in tiro’ magari vuole impressionare, mentre chi preferisce uno stile casual trasmette un atteggiamento rilassato. Ma pur essendo rilassato può tradire il suo voler stare sulla difesa: se tiene braccia e gambe incrociate, sta cercando di proteggersi o vuole prendere le distanze.

Al contrario, le zampe di gallina non sono solo antiestetiche: sono una caratteristica di chi sorride parecchio. Che sia falsità o vera gioia è tutto da vedere! Qui bisogna affidarsi sempre all’istinto. In fondo, quando chi ci si para davanti è un falso, lo si sente ‘nella pancia’. E bisogna dare ascolto a queste sensazioni di ‘pericolo’!

Con questi segreti della psicologia sembrerà di saper leggere nella mente delle persone

Allo stesso modo, vengono i brividi o la pelle d’oca quando qualcuno ci scuote, colpisce una corda emotiva o ci ispira. Anche questo è un segnale da cogliere, nel bene e nel male. È importante fare attenzione agli occhi! Se sembrano completamente privi di compassione e non c’è alcuna connessione, forse bisogna riconsiderare l’opinione che si ha di questa persona.

Bisogna ricordare anche che il tono di voce è fondamentale: non è solo quello che si dice, ma anche come lo si dice. Occhio poi alle mani e alle strette di mano. Sono un linguaggio completamente a parte! Nascondere le mani è di solito un segno di intenzioni malevole. Infine, un interlocutore che punta i piedi verso la porta, nonostante tutte le buone apparenze, in realtà non vede l’ora di svignarsela…

Consigliati per te