Come sterilizzare i barattoli di vetro per confettura e marmellata

Confettura e marmellata, ma anche le passate, sono prodotti diffusissimi. Questi si preparano per la maggior parte in casa conservandoli poi per lungo tempo nei barattoli di vetro. Tuttavia, se questi non sono trattati nel modo giusto il cibo contenuto all’interno si guasterà subito.

Infatti, per conservare correttamente questi alimenti è necessario sterilizzare al meglio i barattoli e non solo. È molto importante fare la stessa cosa con i coperchi. Vedremo, quindi, come sterilizzare i barattoli di vetro per confettura e marmellata nel modo giusto. Un’idea per un’ottima colazione potrebbe essere la confettura di pesche, da realizzare con attenzione senza commettere errori.

Per permettere a tutta la famiglia di poter godere di ottime colazioni e ottime merende con prodotti sani e conservati nel modo giusto, bastano poche accortezze. Nei vasetti di vetro si conservano anche le passate di pomodoro, la frutta sciroppata e diversi altri cibi utili per la stagione fredda.

Come sterilizzare i barattoli di vetro per confettura e marmellata

L’obiettivo principale deve essere quello di eliminare i batteri che potrebbero essere presenti in vasetti tenuti da parte per molto tempo. Quindi, quando ci si appresta a fare una conserva o qualsiasi altra ricetta in cucina da conservare, bisogna sterilizzare tutto. Per farlo nel modo più sicuro serve usare il calore. A temperature elevate i batteri muoiono.

Prima di procedere alla sterilizzazione ci sono una serie di aspetti da tenere in considerazione. È necessario lavarsi bene le mani, lavare tutti gli strumenti che si usano, lavare la cucina e tutte le superfici. Inoltre, bisogna usare per ogni barattolo di vetro dei coperchi nuovi.

A questo punto ci sono diverse cose da fare. Un metodo, molto diffuso, è quello di mettere i contenitori vuoti all’interno di una pentola piena d’acqua portata ad ebollizione. Occorreranno circa 30 minuti per poi lasciarli raffreddare sempre nell’acqua. Bisognerà estrarli con delle pinze sterilizzate e fatti asciugare all’aria.

Quando sfruttare la lavastoviglie

La lavastoviglie è utilissima in casa ed ha semplificato la vita a moltissime persone. A volte succedono degli imprevisti, può succedere che la lavastoviglie non lavi più bene, ma ci sono dei rimedi da mettere subito in pratica. È utile anche per sterilizzare i barattoli di vetro. Basta lavarli prima con acqua e detersivo per piatti e poi importare il lavaggio dell’elettrodomestico con la temperatura più elevata.

Attenzione, però. Questo metodo non è sicuro al 100%. Potrebbero comunque rimanere delle impurità. Quindi, si consiglia di provvedere con la lavastoviglie se il prodotto da consumare si userà in tempi brevi.

Sterilizzare i vasi in vetro nel forno e nel microonde

Dal momento che il calore è l’elemento essenziale, si possono usare anche forno e forno a microonde. Con il primo basta inserire i barattoli appoggiati su carta forno e teglia capovolti. Accendere il forno a massimo 130°, inserirli per 5 minuti. Poi spegnere il forno e lasciarli una ventina di minuti all’interno.

Con il forno a microonde, invece, bisogna riempire il vasetto con l’acqua e accendere l’apparecchio per circa 3 minuti per portarla ad ebollizione. Fatto questo si elimina l’acqua e si lascia asciugare su un piano pulito.

Lettura consigliata

Come fare una gustosa crema di melanzane e dove usarla in cucina 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te