Come pulire le lampade di tessuto e stoffa del comodino con 2 rimedi della nonna

lampada

Le lampade in tessuto sono generalmente costituite da un corpo metallico, avvolto da una struttura in tessuto, detta paralume. Sono scelte da moltissime persone per arredare casa, perché creano subito un ambiente confortevole e ospitale.

A differenza delle lampade in vetro o in plastica, quelle col paralume di stoffa attirerebbero più facilmente la polvere. I pulviscoli, infatti, rimarrebbero intrappolati con più semplicità nelle trame del tessuto, sporcandone la superficie.

Oltre a questo, potrebbe capitare che il paralume, bianco in origine, col tempo assuma una colorazione tendente al giallo. È il normale effetto del tempo, che, però, rovinerebbe l’estetica generale della lampada.

Per pulire le nostre lampade, liberandole da polvere e sporco, potremmo sfruttare l’efficacia di 2 soluzioni naturali. Si tratta di rimedi della nonna, che non ci faranno sentire la mancanza di detersivi e detergenti chimici.

Come pulire le lampade di tessuto e stoffa del comodino senza detersivi

Per pulire le nostre lampade, dovremo, prima di tutto, eliminare tutta la polvere in eccesso. Per farlo, potremo utilizzare un panno elettrostatico, che catturerà i pulviscoli di polvere, utile per pulire anche le porte.

Il trucchetto utile per completare al meglio questa prima parte della pulizia, consiste nell’utilizzare un phon. Grazie al suo getto d’aria, allontanerà tutta la polvere, e il nostro paralume sarà finalmente pronto per la seconda parte della pulizia.

Eliminare le macchie con rimedi naturali

La prima soluzione utile per sbiancare paralumi fatti di tessuti naturali e resistenti, come cotone o lino, è la seguente miscela. Dovremo sciogliere in 200 ml d’acqua 6 cucchiai di bicarbonato, e mischiare bene il tutto. Dopo circa 8 ore, potremo staccare i residui di pastella, e tamponare il tessuto con un panno inumidito con acqua. In questo modo elimineremo i classici aloni gialli che, spesso, compaiono su questi paralumi.

Si sa, infatti, che il bicarbonato è un prodotto utilissimo per la pulizia della casa. Ci aiuterebbe anche ad eliminare le macchie dal materasso se usato nel modo giusto.

In alternativa, potremo sfruttare le proprietà dell’aceto di mele. Questa volta dovremo tamponare il prodotto sul paralume in tessuto con un panno morbido, e poi lasciarlo agire per qualche ora. Dopodiché potremo sciacquare il tutto, tamponando nuovamente con un panno, intriso, stavolta, solo d’acqua.

L’aceto, infatti, riuscirebbe ad eliminare le macchie giallognole, e a neutralizzare anche i cattivi odori nei materiali. Ecco come pulire le lampade di tessuto e stoffa in modo semplice, veloce e totalmente naturale.

Invece, i paralumi di tessuti più delicati, come la seta, o quelli plissettati, sarebbe consigliabile lavarli in tintoria, per affidarli a mani più esperte.

Soluzioni per pulire la lampada di acciaio, vetro o legno

Per completare la pulizia della lampada, suggeriamo di utilizzare l’aceto di mele anche per pulirne il corpo, se questo fosse di acciaio.

Le lampade in vetro, invece, torneranno a splendere grazie ad una soluzione formata da una parte di acqua e una d’aceto. Ovviamente, anche in questo caso, dovremo usare un panno morbido e delicato per tamponare.

Se la nostra lampada dovesse, invece, avere un corpo in legno, dovremmo utilizzare un prodotto specifico per la sua pulizia. Per far durare più a lungo questo materiale, infatti, sarà necessario un detergente specifico, che riesca a ravvivare il suo colore senza rovinarlo.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te