Come pulire il marmo macchiato delle scale con un prodotto naturale economico

marmo

Le scale sono una delle parti della casa in cui più spesso ci imbattiamo. Ogni giorno le percorriamo, facendo su e giù più volte. Per questo è facile che a lungo andare si possano sporcare, e sarà a noi che toccherà rimediare. Quelle in marmo, che spesso vediamo e di cui magari disponiamo, sono particolarmente belle e pregiate. Per pulire e rimettere a nuovo questo materiale eventualmente danneggiato dovremo escogitare qualche sistema pratico e sicuro. Una delle soluzioni possibili è forse tra le più veloci e si basa sull’utilizzo di un unico prodotto naturale.

Ecco cosa usare se non sappiamo come pulire il marmo macchiato delle scale

Le macchie sul marmo ne pregiudicano certamente l’estetica. Per sopperire a tale problema il prodotto al quale potremmo affidarci è il gesso. Ciò che dovremo fare sarà semplicemente creare un composto, mischiando quest’ingrediente all’acqua. Dopo aver ottenuto la nostra soluzione cremosa, la dovremo spalmare sulle zone da trattare. Per farlo potremmo aiutarci con una spugna antiscivolo. Attendiamo che la crema agisca per circa mezz’ora, poi potremo rimuoverla dai gradini col panno che usiamo per il pavimento. Per finire risciacquiamo bene con del sapone di Marsiglia mischiato in acqua calda. Se necessario ripetiamo quest’ultimo passaggio più volte, per togliere ogni traccia di gesso rimasta in superficie.

Questa strategia dovrebbe rivelarsi efficace per rimettere a nuovo le scale opache. In generale, comunque, si consiglia di evitare prodotti aggressivi o alcalini, che potrebbero peggiorare la situazione anziché risolverla. Inoltre, per ridurre al minimo i rischi legati alla scarsa pulizia sarebbe meglio spolverare le scale regolarmente, servendosi di uno straccio in microfibra.

Altri metodi fai da te per lucidare il marmo rovinato

Oltre al gesso, esistono altri suggerimenti che ci insegnano come pulire il marmo macchiato delle scale. Nel caso le macchie siano recenti o comunque non eccessivamente profonde, potremmo servirci di un panno umido. Immergiamolo in acqua tiepida e passiamolo attentamente sull’area interessata senza sfregare con troppa energia. Infine, asciughiamo tutto all’istante, per salvaguardare il materiale dall’azione opacizzante del calcare.

Se, invece, dovessimo occuparci di macchie vecchie e ormai radicate, potremmo sfruttare il potere pulente di alcuni prodotti naturali. Uno su tutti l’acqua ossigenata: versiamone qualche goccia sul solito panno inumidito, poi strofiniamo i gradini con cura. Come valide alternative potremmo adottare sia il bicarbonato che l’imprescindibile sapone di Marsiglia, anche in combinazione.

Pulizia delle scale esterne in granito grezzo

Simile al marmo ma con alcune differenze sostanziali è il granito. È una scelta consolidata per le parti esterne della casa. La resistenza e la poca porosità lo rendono ideale per l’esposizione esterna, ma anche interna. Se abbiamo delle scale fatte di questo materiale, però, sappiamo che non è impossibile rovinarle.

Se il duo aceto e limone potrebbe aiutarci nella pulizia, ci sarebbero pochi metodi migliori del vapore. Basterà procurarsi un pulitore adatto, collegarlo alla presa di corrente e aspettare che l’acqua nel serbatoio si scaldi a sufficienza. Dopodiché non resterà che passarlo sulle scale, cliccando l’apposito pulsante per la fuoriuscita del vapore.

Per sbarazzarci del calcare ostinato, invece, potremmo preparare una soluzione pulente fatta in casa. Misceliamo in parti uguali bicarbonato e carbonato di sodio naturale, poi aggiungiamo una dose di sapone di Marsiglia. Usiamo una spugna morbida per distribuire il composto sugli aloni, quindi lasciamo agire per circa 20 minuti prima di risciacquare. Per il tocco finale passiamo una seconda spugna imbevuta di detergente per piatti e aceto. Trascorso qualche minuto potremo procedere un’ultima volta col risciacquo.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te