Come pulire il barbecue incrostato: ecco i trucchi per farlo diventare un gioco da ragazzi

È  arrivata l’ora di estrarre il barbecue. I serial griller stanno già scalpitano per tornare all’amata carbonella. La Pasqua con grigliata in giardino in versione ridotta, non impedirà certo ai re del barbecue di allacciare il grembiule e tornare ad arrostire. Il problema annoso che si presenta, quando la scorpacciata è terminata, è proprio la pulizia della griglia incrostata.

Ecco alcune dritte per alleggerire questo infausto compito.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Come pulire il barbecue incrostato: ecco i trucchi per farlo diventare un gioco da ragazzi

La cipolla

Spiegazione rapida: a grill ancora tiepido, dividere a metà una cipolla, quindi inforcare con il forchettone e passarla per tutta la grata. Fatto!

I succhi contenuti nella cipolla con il calore andranno a sciogliersi, asportando il grasso incrostato.

Se non si ha a disposizione una cipolla ma è rimasta una patata si legga qui.

Lo spray all’aceto

In uno spruzzino da giardino si mescolano 250 ml di aceto e 250 ml di acqua. Spruzzare sulla griglia tiepida e attendere che agisca dieci minuti. Spruzzare nuovamente e aiutarsi con la spazzola da barbecue.

Il caffè

Per sciogliere il grasso più ostinato dal grill basta una tazzina di caffè! Si prepara una caffettiera di caffè e si versa in una pirofila.

Si immergono le griglie incrostate e gli utensili, come il forchettone, ecc.

Lasciare riposare per circa un’ora, passare rapidamente una spugna e sciacquare, con acqua calda. La natura acida del caffè funziona come un deterge sgrassatore e la griglia sarà splendente senza fatica od olio di gomito!

Spazzole alternative

Per la pulizia della griglia si possono utilizzare delle spazzole alternative create con oggetti di uso quotidiano che tutti abbiamo a casa. Per prima cosa prendere una spugna per lavare i piatti con il doppio lato: uno abrasivo, l’altro in spugna.

Effettuare tre tagli paralleli sulla parte di spugna. In questo modo si riuscirà a pulire la griglia in ogni angolo.

Se, invece, mancasse la spazzola metallica, un valido sostituto è lo spazzolino da denti. Utilizzando un vecchio spazzolino da denti si riesce a raggiungere ogni punto del barbecue, anche i più remoti.

Abbiamo visto come pulire il barbecue incrostato: ecco i trucchi per farlo diventare un gioco da ragazzi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te