Come pulire correttamente un piano cottura a induzione ed eliminare i graffi

I piani cottura possono essere di diverso materiale, a gas in acciaio inox o in acciaio smaltato, in vetroceramica o a induzione.

Scegliere un piano cottura a induzione ha molti vantaggi. Riduce notevolmente i tempi di cottura, grazie alla sua potenza e non crea dispersione di elettricità.

Come pulire correttamente un piano cottura a induzione ed eliminare i graffi

Di contro però, è più delicato rispetto ai semplici fornelli a gas. La superfice di questa tipologia di cucine, essendo in vetroceramica, va trattata con cautela. Con un utilizzo errato si rischia che, con il passare del tempo, insorgano dei fastidiosi graffi.

In questo articolo cercheremo di spiegare come evitare i graffi sul piano cottura a induzione, durante la pulizia e come rimuoverli nel caso dovessero crearsi.

Come pulirlo correttamente

Per capire come pulire correttamente un piano cottura a induzione, bisogna sapere che esistono prodotti specifici. La spugnetta classica con una parte morbida e una abrasiva non è indicata perché, soprattutto il lato abrasivo, rischia di graffiare il piano.

In commercio esistono delle spugnette create ad hoc per l’induzione. Sono più delicate e antigraffio.

Per rimuovere le incrostazioni più ostinate, esiste inoltre un raschietto specifico. In genere è fornito in dotazione con il piano cottura, ma se non c’è, si trova facilmente in commercio. Questo attrezzo servirà per eliminare i residui di sporco più difficili.

Anche il detergente non dovrebbe essere troppo aggressivo, il detersivo per piatti va benissimo. E per il risciacquo della cucina è utile usare un panno morbido.

Su di un piano cottura a induzione, le pentole non vanno mai trascinate, ma sollevate.

È consigliabile evitare di poggiare oggetti sul piano quando è spento. Anche questo può inavvertitamente causare dei graffi.

Come eliminare i graffi

Dopo aver visto come pulire correttamente un piano cottura a induzione, passiamo alla rimozione dei graffi.

Se i graffi ormai si sono formati e sono visibili allora bisognerà agire di conseguenza. In commercio esistono delle paste apposite, che servono proprio per togliere i graffi da vetro e simili.

Ogni prodotto ha le sue specificità e il suo metodo di utilizzo. Solitamente, il trattamento che va effettuato per disfarsi dei fastidiosi graffi, è quello di lucidare il piano ben pulito in precedenza, con queste paste specifiche e un panno morbido.

Insistendo e facendo una pressione maggiore sui punti danneggiati. Si consiglia sempre di documentarsi bene sul prodotto e il suo utilizzo e di provare su un’area circoscritta del piano cottura, per verificarne l’efficacia e constatare che il trattamento non possa avere danni collaterali.

Abbiamo visto, dunque, come pulire correttamente un piano cottura a induzione ed eliminare i graffi.

Consigliati per te