Come progettare un cortile interno in modo da farlo diventare un’oasi verde

Vorremmo progettare il nostro cortile interno, ma non sappiamo come fare? Con questi consigli su mobili, piante e decorazioni adatte, potremo creare un’oasi verde di benessere.

La progettazione di un cortile può presentare alcune sfide. Oltre allo spazio spesso limitato e alle condizioni solitamente molto ombreggiate, anche il rivestimento del pavimento gioca un ruolo non trascurabile. Dovremmo assolutamente tenere conto di questi aspetti durante la pianificazione.

Abbiamo raccolto alcune idee per la progettazione del nostro cortile e, soprattutto, approfondiremo come possiamo allestire il cortile in modo sostenibile.

Come progettare un cortile interno in modo da farlo diventare un’oasi verde

Se siamo in affitto, dovremmo prima chiedere in anticipo il permesso al nostro padrone di casa per utilizzare il cortile interno. Se il cortile, invece, viene condiviso con gli altri condomini, dovremmo chiedere anche il loro permesso.

Per decorare un cortile dovremmo innanzitutto pensare alle piante verdi, sia da terriccio che da vaso. Possiamo anche creare strisce di piantagione sopraelevate o lavorare con aiuole rialzate fatte da noi stessi. Pareti o muri di casa possono essere abbelliti con piante rampicanti.

Le piante perenni da ombra o alcuni tipi di erbe aromatiche, ad esempio, sono adatte ad un cortile ombreggiato.

Importanti anche i mobili, tavolini e sedie. Possiamo utilizzare mobili pieghevoli e realizzati in legno sostenibile. In alternativa, un lettino o un dondolo possono essere ottimi modi per ritirarsi nella nostra piccola oasi e goderci i grandi spazi aperti.

Anche la decorazione è importante. I piccoli progetti fai-da-te possono aiutarci a rendere il nostro cortile ancora più personale. Ad esempio, i cuscini colorati cuciti per le sedie o i lettini sono l’ideale. Le lanterne fatte a mano potranno far brillare il cortile nelle ore serali.

Come progettarlo in modo sostenibile?

Come progettare un cortile interno in modo sostenibile. Se vogliamo progettare il nostro cortile, vale anche la pena prestare attenzione alla sostenibilità. In questo modo faremo qualcosa di buono anche per l’ambiente. Abbiamo messo insieme tre consigli.

Utilizziamo materiali sostenibili: è importante che i materiali del nostro cortile siano stabili e possano resistere a tutte le condizioni atmosferiche. Dovremmo prestare attenzione al sigillo FSC come standard minimo, perché indica una gestione forestale sostenibile.

Potremmo acquistare mobili di seconda mano. Possiamo trovare mobili usati non solo nei mercatini delle pulci o nei negozi di seconda mano, ma anche online, ad esempio su annunci di siti quali eBay o Subito. Dando una seconda vita agli oggetti usati, non solo risparmieremo risorse, ma risparmieremo anche molti soldi.

Creiamo un cortile compatibile con insetti e uccelli: con un cortile interno a misura di insetti sosterremo la biodiversità e contrasteremo la mortalità degli insetti.

Un pascolo per api fai-da-te, ad esempio, è l’ideale per questo. Le api e altri impollinatori si sentono particolarmente a loro agio in un piccolo hotel per insetti. Potremo anche allestire un abbeveratoio per le api e un bagno per uccelli nel cortile.

Lettura consigliata

Piante da balcone, 4 consigli da tenere in considerazione per goderci i fiori a lungo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te