Come produrre un collutorio naturale con prezzemolo e malva

Prendersi cura dei denti fin dal mattino è uno dei primi insegnamenti che abbiamo ricevuto da bambini.

La ragione nasce per prima cosa dal fatto che i costi delle cure per i denti sono generalmente gravosi. Oltretutto non è una novità che una visita dal dentista, anche per il più piccolo disturbo, non è mai piacevole.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quindi la scienza vuole che siano stati inventati prodotti di ogni tipo: a partire da spazzolini rotanti, dentifrici sbiancanti e brillantanti, paste per rafforzare le gengive e chissà cos’altro.

In questo catalogo rientra anche il collutorio. Alcuni esperti dei denti affermano che in verità questo liquido con cui risciacquiamo i nostri denti dopo la pulitura sia praticamente inutile.

Alcune ricerche hanno addirittura scoperto che alcuni collutori in commercio farebbero anche male all’organismo, perché addizionati con zuccheri e  disinfettanti chimici.

Sicuramente avere un prodotto pratico da poter usare per pulire e disinfettare la bocca può essere utile. Allora come fare?

La soluzione è sapere come produrre un collutorio naturale con prezzemolo e malva.

Erbe contro le malattie dei denti

Tutto parte dalla natura! Ecco perché anche per l’igiene orale è possibile utilizzare ingredienti semplici e naturali.

La ricetta di questo collutorio prende i principi attivi di alcune erbe usate da sempre nella cura erboristica.

a) La malva è un efficacissimo antinfiammatorio. Ha proprietà calmanti, emollienti e astringenti.

b) La melissa rilascia in acqua un potente antiossidante. La sua acqua, prodotta in Veneto da frati carmelitani scalzi, possiede anche proprietà analgesiche e sedative.

c) Il prezzemolo è un potente antisettico

d) L’olio essenziale di anice stellato è un antimicrobico naturale, ma può essere sostituto da un equivalente.

e) I chiodi di garofano possiedono proprietà analgesiche e calmano i dolori.

Come produrre un collutorio naturale con prezzemolo e malva

Ingredienti:

a) 1 cucchiaino di foglie essiccate di malva

b) 2 rametti di prezzemolo

c) 2 o 3 chiodi di garofano

d) 7 gocce di acqua di melissa

e) 3 gocce di olio essenziale di anice stellato (o equivalente)

La ricetta:

In un pentolino far bollire 300 millilitri di acqua insieme a chiodi di garofano, prezzemolo e la malva. Bisogna lasciare che bolla per 10 minuti a fuoco non troppo alto per evitare che il liquido evapori. Filtrate e aggiungete l’olio di anice e l’acqua di melissa. Lasciare raffreddare e conservare in frigorifero per 2 o 3 giorni al massimo.

L’utilizzo avviene come fareste per un collutorio tradizionale, ma senza l’evenienza che insorgano problematiche ai denti e allo stomaco.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te