Come lavare i maglioni di lana correttamente senza infeltrirli e rovinarli

L’inverno è alle porte e un comodo maglione di lana è proprio ciò che ci vuole per ricevere un bel caldo avvolgente.
Però quando giunge il momento del lavaggio, si può essere assaliti dal dubbio su come lavare i maglioni di lana correttamente senza infeltrirli e rovinarli.
In realtà lavarli non è così complicato e lo si può fare anche in lavatrice!

Ecco alcuni consigli su come lavare i maglioni di lana correttamente senza infeltrirli e rovinarli

Il metodo più sicuro per lavare i maglioni di lana è a mano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Riempire una bacinella di acqua fredda e versare un detergente delicato. Lasciare in ammollo il maglione, senza strizzarlo e per poco tempo. Toglierlo dalla bacinella e fare una leggera pressione con le mani, per eliminare l’eccesso d’acqua.
Le fibre di lana temono gli sbalzi di temperatura quindi, durante il lavaggio e il risciacquo, è preferibile usare sempre la stessa temperatura. L’acqua utilizzata può essere indifferentemente calda o fredda.

Come lavare i maglioni in lavatrice

Le lavatrici di ultima generazione hanno un programma specifico per il lavaggio dei capi di lana. Occorre sempre usare un detersivo delicato ed evitare la centrifuga.
Consigliamo, prima di lavare il maglione in lavatrice, di immergerlo in una soluzione di acqua fredda, con un bicchiere di aceto bianco ed un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Il metodo del vapore

Con il vapore è possibile eliminare odori e grinze dai maglioni di lana. Appendere i maglioni alla doccia o sulla vasca. Lasciare scorrere acqua molto calda, facendo in modo che venga raccolta in una bacinella. Aggiungere, poi,  qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Fare in modo che il maglione sia a contatto con il vapore dell’acqua.
Il maglione tornerà molto profumato senza doverlo lavare. Questo metodo può essere adottato per evitare lavaggi frequenti che, col tempo, andrebbero comunque a rovinare i capi in lana.

Come stendere i maglioni in lana

Prima di stendere il maglione fare scorrere l’acqua in essa contenuto senza appenderlo perché, essendo pesante, si potrebbe allungare e deformare. Appoggiarlo successivamente sullo stendino, in posizione orizzontale e all’ombra.

Consigliati per te