Come curare il limone e proteggerlo da questo insetto distruttivo

In alcuni articoli precedenti si è trattato di come curare e potare correttamente la pianta di limone. Tuttavia, anche le cure più attente a volte non riescono a mettere al riparo il nostro agrume dagli attacchi di insetti e da diverse malattie.

Nel presente articolo si forniranno al Lettore alcune informazioni su come comportarsi quando si troverà di fronte a foglie di limone lesionate. Le foglie danneggiate e mordicchiate potrebbero essere la conseguenza di una infestazione provocata da un insetto chiamato oziorrinco.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ecco, allora, come curare il limone e proteggerlo da questo insetto distruttivo.

Oziorrinco

L’oziorrinco è un insetto originario dell’Europa appartenente alla famiglia dei coleotteri che agisce indisturbato durante le ore notturne.

Il problema si manifesta più frequentemente nelle regioni a clima mediterraneo. E colpisce, prevalentemente, agrumi e ulivi.

Si tratta di un insetto che prolifica specialmente in vivai o in serra. La difficoltà nello scovarlo è legata alla sua abitudine di operare, principalmente, durante la notte.

Infatti, durante il giorno l’oziorrinco si ritirerà nel terreno alla base della pianta.

Insetti adulti o larve

Per uscire vittoriosi nella lotta contro l’oziorrinco sarà importante combattere sia le larve che gli insetti adulti.

Gli adulti si presentano di colore scuro con striature chiare lungo il corpo. I danni maggiori che potranno provocare saranno principalmente di natura estetica. Le foglie, infatti, appariranno morsicate. Ma la pianta non rischierà la vita.

Il caso delle larve, invece, è diverso. E il loro attacco distruggerà tutto ciò che incontreranno sul loro cammino, incluse le radici della pianta. Se non si agisce velocemente la pianta di limone morirà in poco tempo.

Come curare il limone e proteggerlo da questo insetto distruttivo

Verranno trattati due differenti modi per proteggere la pianta. Un metodo utile per proteggerla dagli insetti adulti e uno dalle larve.

Nel caso degli insetti adulti si consiglia di acquistare dei manicotti in fibra sintetica in un negozio specializzato.

Fasciare il tronco della pianta utilizzando questi manicotti che impediranno agli insetti di risalire verso la chioma, intrappolandoli. Si consiglia di ricoprire anche i pali di sostegno della pianta. Dal momento che potrebbero costituire un ponte per gli insetti.

Sostituire i manicotti una volta pieni di insetti intrappolati.

Per combattere le larve in modo naturale, invece, sarà necessario utilizzare degli altri insetti.

Precisamente le larve di nematodi. Insetti non dannosi per la pianta. Ma letali per le larve di oziorrinco.

Perché le nostre larve possano svolgere indisturbate il loro lavoro sarà fondamentale, poi, mantenere la temperatura del suolo sui venti gradi. E il terreno dovrà essere umido.

Sfruttando questa tecnica sarà possibile ottenere buoni risultati in tempi ragionevoli.

Le larve di nematodi potranno essere acquistate presso un rivenditore specializzato. Oppure cercando su siti internet.

Consigliati per te