Chiarimenti dell’INPS su cosa accade al reddito e alla pensione di cittadinanza se in famiglia ci sono pensionati che percepiscono la quattordicesima mensilità

Con il messaggio n. 548 del 3 febbraio 2022, l’INPS ha introdotto dei chiarimenti sul reddito e sulla pensione di cittadinanza. L’ipotesi esaminata dall’Ente riguarda il caso in cui nel nucleo familiare beneficiario, vi siano pensionati che percepiscono la quattordicesima mensilità.

Stesso discorso, dicasi per le maggiorazioni sull’assegno sociale o sulle pensioni minime, che incidano sia sul RDC che sulla pensione di cittadinanza. Ebbene, in questi casi, potrebbe andarsi incontro ad una decadenza o riduzione delle misure assistenziali discorrende.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Si consideri, inoltre, che attualmente, è in corso l’aggiornamento dei trattamenti assistenziali, rilevanti ai fini della concessione dei due sussidi. Cosa, quindi, potrebbe accadere data l’interdipendenza tra questi trattamenti e l’RDC e la PDC?

Ebbene, entrambi, a partire da gennaio 2022, potrebbero subire una riduzione o decadere. Questo perché dal valore del reddito familiare, vanno decurtati i trattamenti inclusi in ISEE, riferiti ai due anni precedenti. Di contro, vengono sommati i trattamenti della stessa natura, percepiti nell’anno in corso.

I trattamenti che incidono sul reddito e sulla pensione di cittadinanza

Vediamo, adesso, quali sono i trattamenti che incidono sul reddito e sulla pensione di cittadinanza.

Trattasi di:

  • carta acquisti ordinaria e relativi fondi speciali;
  • assegno di maternità dei Comuni;
  • assegno per il nucleo familiare dei Comuni;
  • pensione sociale e assegno sociale;
  • prestazioni degli enti, acquisite dal sistema informativo delle prestazioni e dei bisogni sociali.

Chiarimenti dell’INPS su cosa accade in alcune situazioni, servono a capire cosa succederà al reddito e alla pensione di cittadinanza, per il futuro. In particolare, i trattamenti rilevanti ai fini ISEE, saranno quelli risultanti dagli archivi di riferimento dell’INPS, come in corso di godimento. Il tutto, con una proiezione su base annuale. Quindi, la spettanza delle due misure in discorso, verrà calibrata in base a parametri più complessi e completi. Ciò, in modo da calcolare o da escludere quei trattamenti che devono incidere o meno sulla spettanza o sull’ammontare degli assegni.

Chiarimenti dell’INPS su cosa accade al reddito e alla pensione di cittadinanza se in famiglia ci sono pensionati che percepiscono la quattordicesima mensilità

Ai fini della verifica del reddito familiare e quindi della spettanza di reddito e pensione di cittadinanza, rilevano anche i seguenti trattamenti.

Essi devono essere stati percepiti dal nucleo familiare nell’anno in corso e sono:

  • maggiorazioni dell’assegno sociale;
  • maggiorazione dell’aumento della pensione sociale;
  • poi, maggiorazione sociale;
  • quattordicesima;
  • importo aggiuntivo previsto per le pensioni integrate al trattamento minimo.

Nella valutazione del loro valore, tuttavia, non rileveranno:

  • le erogazioni riferite al pagamento di arretrati;
  • le riduzioni nella compartecipazione al costo dei servizi e le esenzioni e le agevolazioni per il pagamento di tributi;
  • anche le erogazioni a fronte di rendicontazione di spese sostenute, ovvero quelle ottenute sotto forma di buoni servizio o di titoli simili;
  • infine, l’assegno di natalità.

Lettura consigliata

Attenzione, da domani cambierà il Reddito di Cittadinanza con sospensioni, revoche, riduzioni e aumenti ma vediamo per chi e come

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te