Chi vuole entrare nella Pubblica Amministrazione sarà felice di leggere che è in arrivo questa incredibile novità

La pandemia ha messo a dura prova la vita economica del Paese e la ricerca di una posizione lavorativa per i più giovani. La riforma del pubblico impiego tanto voluta dal Ministro Brunetta sembra procedere a ritmo serrato, nonostante le numerose critiche avanzate. Infatti, la decisione di eliminare la prova preselettiva e creare uno sbarramento per titoli, ha mosso gli animi di tanti ragazzi appena usciti dall’università.

Un esempio di quanto appena detto è il concorso per 2.800 posti al Sud Italia (link qui) che ha inaugurato questa nuova modalità di selezione.

Le procedure concorsuali lente e farraginose non si sposano più bene con i tempi che corrono e di questo le Istituzioni ne sono certamente consapevoli. La necessità di garantire il ricambio generazionale ha portato a nuove proposte che ad oggi sembrano diventare finalmente realtà.

Chi vuole entrare nella Pubblica Amministrazione sarà felice di leggere che è in arrivo questa incredibile novità

Il Governo è alle prese con le riforme della dirigenza pubblica e dell’assunzione nella Pubblica Amministrazione attraverso procedure alternative al classico concorso. Si pensa infatti di assumere nuove risorse attraverso contratti di apprendistato o di formazione e lavoro.

Non si sa bene ancora cosa si deciderà e soprattutto con che modalità, ma intanto il piano è già in discussione. D’altra parte, anche la dirigenza pubblica subirà delle modifiche. Vediamo a cosa ci si riferisce.

Riforma della dirigenza pubblica

Già da anni, è ben chiara la volontà di rendere il lavoro alle dipendenze dello Stato sempre più simile a quello privato. Un esempio è dato dal Testo Unico sul Pubblico Impiego, Dlgs 165/01, che ha garantito importanti riforme in tal senso. Ad oggi questa volontà sembra rivolgersi ai dirigenti e all’importanza di una formazione continua per chi occupa ruoli apicali. Si pensa infatti di inserire il sistema dei crediti per la cosiddetta formazione continua, al pari dei professionisti privati.

Insomma, chi vuole entrare nella Pubblica Amministrazione sarà felice di leggere che è in arrivo questa incredibile novità e che qualcosa sta finalmente cambiando.

Consigliati per te