Chi è Danila Ducato l’imprenditrice green nuovo Presidente del WWF in Italia

Cambio di guardia al vertice del WWF (World Wildlife Fund) l’Organizzazione non governativa internazionale. In Italia, la nuova nomina giunge in un momento delicatissimo per la tenuta dell’ecosistema a livello mondiale. Intere Nazioni in difficoltà rispetto agli obiettivi di abbassamento delle emissioni di CO2, popolazioni vittime della siccità dilagante e di sempre più frequenti bizzarrie ambientali sotto forma di uragani e alluvioni. Unitamente all’innalzamento delle temperature e al surriscaldamento globale.

L’uso degli scarti

Per capire chi è Danila Ducato ci basta sapere che è lei la fondatrice di Edizero Architecture for Peace. Si tratta di una realtà imprenditoriale che con l’utilizzo di 100 ingredienti recuperati riesce a ricavare prodotti da industrie verdi. Lana, sughero, canapa, inerti minerali, calce e surplus vegetali quali materie prime per realizzare materiali isolanti termici, pitture e adesivi per rivestimenti biotessili.

Danila Ducato gode anche dell’apprezzamento del Capo dello Stato Sergio Mattarella che in passato l’ha insignita del titolo di Cavaliere della Repubblica. Sempre per premiare i suoi meriti ambientali. La donna total green ha ricevuto anche altri riconoscimenti. Infatti è considerata migliore innovatrice europea nel settore eco-friendly e miglior innovatrice italiana. I prossimi 5 e 6 giugno sarà ospite dell’atteso Festival di Green & Blue a Milano.

Chi è Danila Ducato l’imprenditrice green nuovo Presidente del WWF in Italia

Nasce a Cagliari e studia Viola al Conservatorio dove conosce il suo futuro marito. Mamma di due figli scopre il suo interesse per la natura un po’ per caso. Tutto ha inizio con la decisione di un sindaco di abbattere degli alberi all’interno di un giardino.

Con il taglio degli arbusti vengono giù anche i nidi di uccelli e alcuni bambini si prodigano per soccorrerli e li portano a Daniela. Dall’osservazione dei nidi l’ormai nota imprenditrice si rende conto di quanto possano divenire utili l’intreccio di lana, terra e fibre. Da qui le prime intuizioni che diventano azione. Oggi la Ducato succede a Donatella Bianchi a capo del WWF per 8 anni. L’attendono grandi sfide con il supporto del Nuovo Consiglio Nazionale. Non in ultimo la tutela della biodiversità.

Lettura consigliata

Il messaggio politico di Vanessa Nakate all’Europa «non chiedeteci petrolio perché rovinate le nostre colture» e per fame emigreremo

Consigliati per te