Assegno o rendita alle casalinghe solo se si è assicurati: l’INAIL comunica termini e novità

L’INAIL comunica che dal 1° gennaio al 1° febbraio 2021 è possibile iscriversi o rinnovare la polizza casalinghe solo telematicamente, fornendo le istruzioni su come fare. A volte non è sempre palese che l’assegno o rendita alle casalinghe solo se si è assicurati: l’INAIL comunica i termini e le novità.  La Redazione, illustra ai Lettori, in pochi minuti di lettura, come fare.

La polizza casalinghe è un’importante forma di tutela, contro gli imprevisti domestici. Il costo della polizza è pari ad euro 24.00 annui.

La polizza casalinghe tutela tutti coloro che svolgono un’attività caratterizzata dalla cura di familiari e dell’ambiente in cui vivono abitualmente e stabilmente. Attività di cura gratuita e senza vincolo di subordinazione. Dal 2006, la polizza è stata estesa anche ai casi di infortuni mortali, innalzata l’età per la tutela fino a 67 anni. Inoltre, è stato abbassato al 16% il grado di inabilità permanente per la costituzione della rendita.

Con un comunicato l’INAIL indica la nuova modalità d’iscrizione

Innanzitutto, per accedere servizi dell’Ente sono necessarie le credenziali dispositive INAIL, una volta ottenute, sul sito, si va nella sezione Servizi Online e si inseriscono. Una volta effettuato l’accesso, selezionare dall’elenco “Domanda di iscrizione e richiesta avviso di pagamento”. Sarà necessario per procedere accettare l’informativa Privacy. Selezionare, infine il tasto “Trasmetti” e “Conferma”.

Perverrà poi una mail, all’indirizzo precedentemente indicato dalla casalinga, con copia della domanda e l’Avviso PagoPA, con l’importo da pagare.

Iscrizione e rinnovo con autocertificazione

Procedura, più o meno simile, in caso di iscrizione e rinnovo con autocertificazione. Bisognerà selezionare le caselle relative al possesso dei requisiti assicurativi, nonché la data di maturazione. Indicare il reddito lordo ai fini IRPEF della casalinga, dell’anno precedente all’iscrizione.

Poi, indicare il reddito lordo ai fini IRPEF del nucleo familiare. Infine, indicare tutti i dati dei componenti il nucleo familiare. Selezionare le caselle in ordine all’assunzione di responsabilità di quanto dichiarato, e l’accettazione dei controlli INAIL. Infine Inoltrare la domanda, di cui sarà trasmessa copia mediante mail. Scaricare l’Avviso PagoPA, cliccando su “Scarica IUV”. Con questa modalità, se si possiedono determinati requisiti di reddito, si può ottenere l’esenzione del pagamento.

Assegno o rendita alle casalinghe solo se si è assicurati: l’INAIL comunica termini e novità

l’INAIL comunica i termini prossimi alla scadenza, dal 1° gennaio al 1° febbraio 2021 è possibile iscriversi o rinnovare la polizza solo telematicamente. Si ricorda che il premio assicurativo deve essere versato ogni anno entro il 31 gennaio (quest’anno 1 febbraio 2021), per avere la copertura dall’1 gennaio. Qualora il premio, venga pagato dopo tale data, l’assicurazione decorre dal giorno successivo al pagamento. Occhio, quindi, alla scadenza!

 

Approfondimento

Le 5 strategie per accaparrarsi anche l’assegno di 1.500 euro di cashback

Consigliati per te