5 spiagge da sogno in Salento, economiche e a prova distanziamento

Il Salento non è solo la parte più esposta ad Est d’Italia ma anche sede di alcune tra le più belle spiagge della Penisola. Avendo poi il grande vantaggio di godere di temperature sopra la media del Paese, si presta a essere visitato dai primi di giugno fino a settembre. Coste limpide e intatte, poco battute dal turismo di massa, non eccessivamente costose, incarnano uno dei luoghi ideali in cui spendere questa estate 2020. Vediamo allora queste 5 spiagge da sogno in Salento, economiche e a prova distanziamento anti-Covid. Ossia località poste al di fuori dei grandi circuiti di massa (tipo Otranto o Gallipoli) e che da sole valgono tutto il prezzo del biglietto.

L’ Approdo di Enea a Porto Badisco

La leggenda racconta che addirittura Enea, uno dei personaggi dell’Eneide di Virgilio, avesse scelto questo angolo di Salento per il suo sbarco sulla Penisola. Non sappiamo se sia vero o meno, di certo c’è che l’Approdo di Enea a Porto Badisco costituisce uno spicchio di mare fuori dagli standard. Fondali verde smeraldo, acque calde e limpide, pineta e costoni rocciosi regalano ai visitatori squarci di ambienti tropicali. L’area si presta a un turismo frugale, adatto a chi ama esplorare i posti a piedi in mezzo a una ricca vegetazione mediterranea. Da andarci almeno per una mezza giornata, considerato (svantaggi) che l’area non è enorme e che l’entroterra è povero di attrattive. Tuttavia compensano questi nei le vicinissime e blasonate Santa Cesarea Terme a sud ed Otranto a nord, sempre litoraneo adriatico.

Grotta della poesia, tra San Foca e Torre dell’Orso

A metà strada tra Lecce ed Otranto, sempre sull’Adriatico, ecco una gemma della natura: la piscina naturale della Grotta della Poesia. Menzionata anche dal National Geographic, si tratta di una grotta carsica millenaria lungo la costa che col tempo è crollata su se stessa. Il risultato è stato il formarsi di una piccola piscina naturale a tutti gli effetti, dove mare e fondale sono di un blu turchese e cristallino. Uno stretto e breve canale conduce poi direttamente dalla Grotta al mare aperto. Sempre nelle vicinanze, le scogliere a strapiombo di Torre dell’Orso (altezza media 5/20 metri) regalano km di coste carsiche uniche nel loro genere. E schiacciate tra fitte pinete di vegetazione da un lato e discese a mare una più originale e suggestiva dell’altra. Queste scogliere sono particolarmente adatte e molto frequentate dal pubblico dei giovani e giovanissimi.

5 spiagge da sogno in Salento, economiche e a prova distanziamento

Spostandoci sul versante ionico, Marina di Pescoluse è una delle prime gemme che si incontrano risalendo la costa. È più nota col soprannome delle “Maldive del Salento” e questo per via di quel mix mare-spiaggia-cielo che tanto ricordano le Maldive. Fondali bassissimi, tanto sole e tanto vento, sono la pace dei sensi per chi cerca solo relax o intende viverle con la famiglia. L’unico handicap è che sono molto gettonate, specie nei periodi clou. Il consiglio è quindi quello di armarsi di pazienza e camminare sul litorale alla ricerca del proprio angolo di serenità.

Lido Marini e Punta Suina

A pochi km da Ugento, quindi sempre Ionio, una distesa di spiaggia adattissima alle famiglie con bambini piccoli al seguito è quella di Lido Marini. I bassi fondali, le acque calde e pulite, sono infatti l’ideale (anche in termini economici) per le coppie con pargoli. Di contro la zona potrebbe risultare non ricchissima di attrattive serali, a meno che non si è disposti a spostarsi verso altre celebri località adiacenti.
Al contrario Punta Suina (circa 10 km a sud di Gallipoli) si presta meglio a essere vissuta da un pubblico di mezza età. Si tratta di un paesaggio simil-lunare, dove al termine di una bassa e fitta vegetazione mediterranea si approda a una distesa di rocce levigate ed arse dal sole. Da qui si apre un mare cristallino, non azzurro, ma disegnato con le più svariate fantasie di verde che la natura potesse donare al posto.

Riserva naturale di Porto Cesareo

Per gli amanti della natura, delle lunghe passeggiate e dei luoghi incontaminati, l’Area Marina protetta di Porto Cesareo costituisce il top in materia. È tra le più giovani di istituzione, la terza più grande d’Italia per estensione. Si presta ad essere vissuta dal pubblico di ogni fascia d’età, considerata la moltitudine di forme in cui essa si presenta. Si hanno infatti distese di spiagge finissime, con fondali bassi e cristallini (anche nella vicina Torre Lapillo), adatte a famiglie e non solo. Ma si hanno anche scogliere frastagliate e acque ricche di flora marina, oltre a distese di sentieri immersi nella macchia mediterranea. A tratti è completamente proibita sia la balneazione che la circolazione coi mezzi, per cui si ha la possibilità di immergersi in una natura incontaminata.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.