5 cose utili che può fare uno smartwatch che spiegano perché comprarne uno

Negli ultimi anni una delle tecnologie più diffuse nel mondo degli smartphone, e non solo, è diventata quella degli smartwatch. Si tratta di orologi con funzioni avanzate in grado di connettersi al proprio cellulare e fornire a schermo una serie di dati. Inizialmente erano solo dei piccoli computer da polso che registravano le informazioni relative all’attività sportiva. Poi la svolta: nel 2014 la Apple lancia l’Apple Watch e, come spesso accade, rivoluziona il mercato. Per la prima volta si assisteva alla nascita di uno strumento indossabile compagno perfetto del proprio iPhone, con il quale si poteva gestire molto più che i dati dell’allenamento.

Sono ben più di queste le 5 cose utili che può fare uno smartwatch moderno. Se ci si sofferma a riflettere, si tratta sicuramente di una spesa interessante, perché alcuni orologi di questo genere arrivano a costare anche più di 1.000 euro. Ma gli utilizzatori più curiosi e gli sportivi possono trarre grande beneficio da questi oggetti. Non tutti sanno, per esempio, che molti smartwatch come quello Apple sono in grado di fornire dei dati sanitari estremamente utili. I sensori presenti nell’orologio non sono precisi come quelli di livello medico, ma possono fornire comunque un quadro interessante. Gli ultimi modelli sono in grado perfino di effettuare un elettrocardiogramma estemporaneo, per rendersi conto subito se ci sono stranezze e contattare così il medico curante.

5 cose utili che può fare uno smartwatch che spiegano perché comprarne uno

Il grande vantaggio di usare questi oggetti sta, spesso, nell’ecosistema integrato che offrono. Sia Android che iOS ormai funzionano in maniera organica con tutti i vari dispositivi connessi. Apple Watch, ad esempio, può sbloccare automaticamente sia l’iPhone che il Mac senza dover inserire alcuna password. Oppure, si può risalire in ogni momento a qualsiasi altro dispositivo di proprio possesso registrato nell’ecosistema, per non perderlo mai, anche a chilometri di distanza. Un altro trucco utilissimo e poco conosciuto è la possibilità di operare con lo smartwatch senza utilizzare il touch screen. Si possono abilitare le gesture con la mano e stringere il palmo o pizzicare con le dita invece di toccare lo schermo. In questo modo, anche chi non può utilizzare entrambe le mani può usare le funzioni complete dell’oggetto.

A cosa serve un orologio intelligente

Il monitoraggio dei dati sanitari è utilissimo soprattutto per le persone più in là con gli anni. I cardiopatici, per esempio, oltre a sfruttare le funzioni ECG, possono tenere sotto controllo il battito del cuore e i livelli di ossigenazione del sangue. Nei futuri modelli si smartwatch si parla addirittura di sensori per il livello di glicemia nel sangue, che saranno utilissimi per i pazienti diabetici.

Infine, un altro trucco è la replicazione della fotocamera. Molti modelli di smartwatch in commercio possono mostrare sullo schermo i comandi e l’inquadratura della fotocamera del telefono cui sono connessi. In questo modo si può usare l’orologio per scattare dei perfetti ritratti di famiglia senza che nessuno manchi!

Lettura consigliata

I migliori trucchetti per sfruttare il feedback aptico di Apple Watch che pochissimi conoscono

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te