3 Bonus per pagare bollette luce e gas a famiglie con ISEE fino 20.000 euro

Per le famiglie italiane si prospetta un autunno caldo e difficile. Tra caro energia e prezzi dei beni e sevizi alle stelle, è un terno al lotto riuscire a sbarcare il lunario. Per i nuclei con figli la situazione è ancora peggiore, considerate le spese scolastiche alle porte e le maggiori uscite in generale.

Vediamo in questa sede come affrontare il tema delle utenze elettriche. Infatti al rispetto di precise condizioni arrivano 3 Bonus per pagare bollette luce e gas a famiglie entro precise soglie di reddito.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Il Bonus bollette

La prima misura che consideriamo è il Bonus sociale per le utenze luce, gas e acqua. Il sostegno è pensato per i nuclei familiari in condizioni di disagio fisico o economico e negli anni è stato progressivamente ampliato.

Ad esempio dal 1° gennaio 2021 arriva in automatico in bolletta per gli aventi diritto. Al riguardo basta presentare la DSU ogni anno per ottenere l’ISEE, senza fare altre particolari domande. Ancora, da aprile 2022 è stato alzata per quest’anno la soglie ISEE di acceso al Bonus, portato da 8.265 a 12mila euro solo per la luce e il gas. Invece il tetto ISEE sale a 20mila euro nel caso delle famiglie numerose con almeno 4 figli a carico. Invece arriva in automatico per i titolari RdC e PdC.

Infine ricordiamo che per questo Bonus vale il principio della retroattività. Cioè per chi possiede i requisiti, il sostegno copre (cioè rimborso) anche i mesi precedenti.

La social card INPS per due fasce di cittadini

Un altro sostegno introdotto da tempo dal legislatore per sostenere le spese di base è la social card INPS. La carta acquisti dispone di un budget bimestrale di 80 euro caricati direttamente dall’Ente di Previdenza. I soldi non si prelevano come nel caso (parziale) della card RdC. Sono invece spendibili per fare la spesa al supermercato, comprare le medicine o pagare la bolletta luce e gas presso gli uffici postali.

La social card è prevista per gli under 3 anni (la card è utilizzabile da chi detiene la patria potestà) e i cittadini con almeno 65 anni. A inizio anno la card ha innalzato il limite massimo ISEE (7.120,39 euro) e gli importi di reddito per accedervi.

3 Bonus per pagare bollette luce e gas a famiglie con ISEE fino 20.000 euro

Infine come avevamo anticipato prima abbiamo anche il reddito e la pensione di cittadinanza. Ai percettori del sussidio il Bonus sociale visto in apertura arriva in automatico. Inoltre ricordiamo che l’importo mensile caricato sulla card va speso per le spese di prima necessità, utenze domestiche incluse.

Per avere diritto alla prestazione occorre rispettare tutta una serie di requisiti, di cittadinanza e patrimoniali. Quanto all’ISEE, in questo caso la soglia da rispettare per poter accedere alla misura è pari a 9.360 euro.

Lettura consigliata

Come fare 855 euro per cambiare un divano letto o un mobile o frigorifero e forno.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te