Questa storica azienda italiana assume da subito 1.100 figure e l’unico requisito necessario è aver compiuto 18 anni

Se è vero che la pandemia ha portato con sé gli strascichi di una crisi del lavoro, è anche vero che ci sono economie impossibili da fermare. La natura continua a fare il suo corso indipendentemente da tutto. Le imprese che ruotano attorno alla terra continuano a vivere con essa. Ecco allora che Mutti, grande realtà italiana, per far fronte al periodo di raccolta del pomodoro, crea nuovi allettanti posti di lavoro. Questa storica azienda italiana assume da subito 1.100 figure e l’unico requisito necessario è aver compiuto 18 anni. Vediamo come proporsi e in cosa consiste il lavoro.

Questa storica azienda italiana assume da subito 1.100 figure e l’unico requisito necessario è aver compiuto 18 anni

Per la campagna di raccolta del pomodoro 2021, Mutti apre le candidature per l’assunzione di 1.100 nuove figure lavorative. I nuovi lavoratori saranno divisi tra tre delle sedi principali dell’azienda: Montechiarugolo e Collecchio, entrambi in provincia di Parma, e Oliveto Citra, in provincia di Salerno. Nello specifico, 500 unità saranno destinate a Montechiarugolo e le restanti 600 divise negli altri due stabilimenti.

Gli impiegati che verranno assunti da luglio a settembre non saranno impiegati nella raccolta del pomodoro, bensì saranno impiegati solo ed esclusivamente all’interno dei tre stabilimenti a supporto delle attività produttive e amministrative. Questo perché la modalità di raccolta è gestita interamente dagli agricoltori secondo precisi standard identificati da Mutti, tra cui la raccolta 100% meccanizzata. Questo per rispettare le norme contro lo sfruttamento del lavoro manuale. L’azienda ci tiene a mantenere i suoi standard assoluti di serietà e rispetto del lavoratore. Ma come fare a candidarsi?

Come candidarsi e quali sono i requisiti richiesti 

Per candidarsi, Mutti ha aperto un apposito portale. Basterà inoltrare la propria candidatura al link specifico nella sezione “lavora con noi”. Le candidature sono attive sin da ora. Il lavoro partirà da luglio e durerà almeno fino a settembre. La collaborazione proposta è quella di prestazione stagionale, ponderabile sulle esigenze reciproche di azienda e lavoratore.

Infine, i requisiti: l’occasione è davvero ghiotta perché l’unico requisito essenziale è essere maggiorenni. Sarà considerato un plus essere automuniti ed essere disposti a lavorare da turnisti. Per chiunque sia in cerca di lavoro, si tratta di una buonissima opportunità.

Consigliati per te