Quando gli Ecobonus statali “al via” portano a 10.000 euro di sconto sugli autoveicoli 

Un focus per capire quando gli Ecobonus statali “al via” portano a 10.000 euro di sconto sugli autoveicoli. A far data dall’1 agosto 2020 è finalmente possibile dar corso alla procedura di prenotazione, predisposta dal Ministero, per ottenere i promessi incentivi all’acquisto di veicoli. Come già precedentemente accennato in altro nostro approfondimento, l’iter da seguire se si è intenzionati all’acquisto di veicoli a bassa emissione, si compone di più fasi.

Il primo step riguarda i concessionari e i rivenditori. Stando a quanto fatto sapere dall’Ansa, già dalle prime ore di attivazione della piattaforma ecobonus.mise.gov.it, è stato un boom di prenotazioni. Vediamo quindi nel dettaglio quando gli Ecobonus statali “al via” portano a 10.000 euro di sconto sugli autoveicoli.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Incremento dei fondi stanziati

Ai fini di erogare quanti più incentivi possibili, è lo stesso Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) a diffondere questa notizia. Sono stati, cioè, messi a disposizione altri 50 milioni di euro che vanno ad incrementare il plafond iniziale. Questa nuova emissione va ad aggiungersi ai fondi precedentemente stanziati, pari a 100 milioni di euro per l’anno vigente e 200 milioni per l’anno 2021.

Ampliamento gamma di veicoli

Alla tipologia di veicoli a basse emissioni catalogati come M1, si aggiunge anche un’altra fascia. Quale? Quella dei veicoli con emissioni di C02 61/110 g/km appartenente alla classe ambientale Euro 6. Sempre nella home-page ministeriale si apprende che il prezzo di listino per questi ultimi veicoli non deve però superare i 40 mila euro. 

Soglie di contributi    

La soglia di contribuzione statale, potrà arrivare fino a 8.000 euro per l’acquisto laddove in contemporanea si rottami il vecchio. In assenza di rottamazione, la soglia di contributo erogabile sarà di 5.000 euro. All’Ecobonus potranno poi aggiungersi anche extra sconti, fino a 2.000 euro, concessi direttamente dai venditori. Ed ecco che, così facendo, verrà a tagliarsi il traguardo dei 10.000 euro di scontistica nell’acquisto di autoveicoli nuovi a basse emissioni.   

Veicoli a due ruote

Sempre a far data dall’1 agosto, sarà possibile prenotare online i contributi per l’acquisto di veicoli di categoria L. Vale a dire ciclomotori, motocicli e veicoli analoghi. E’ quindi possibile procedere con la prenotazione dei contributi. Il tutto senza dover consegnare contestualmente il mezzo per la rottamazione. 

Quanto alla soglia massima prevista, in assenza di rottamazione, il contributo applicato sarà pari al 30% del prezzo di acquisto, fino ad massimo 3.000 euro. In caso di rottamazione, invece, il contributo salirà al 40% fino ad un importo massimo di 4.000 euro. Sul fronte acquirenti, una volta valutato il da farsi, basterà recarsi dal concessionario, dove gli sconti saranno attivabili in funzione dei diversi modelli di veicoli prescelti. 

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.