Quando e se vedremo il Bitcoin in area 100.000 dollari

Quando e se vedremo il Bitcoin in area 100.000 dollari? Può sembrare una domanda stupida dopo che in due settimane la criptovaluta è arrivata a perdere il 50%. Eppure, come vedremo tra poco il livello indicato non è poi così lontano.
Innanzitutto la storia ci insegna che il Bitcoin non è nuovo a esplosioni rialziste. Basti pensare che dal settembre 2020 ad aprile 2021 ha realizzato una performance di oltre il 500% passando da 11.000 dollari  a circa 65.000 dollari. L’esplosione di momentum, però, non si è solo verificata al rialzo, ma anche al ribasso. Basti pensare a quanto accaduto tra fine 2017 e inizio 2018, quando le quotazioni sono passate da area 20.000 dollari a 3.000 dollari perdendo oltre l’80%.

Attualmente, come già previsto su queste pagine in precedenti report, il Bitcoin è sotto pressione e la proiezione settimanale in corso potrebbe spingere le quotazioni verso l’obiettivo in area 7.000 dollari. Come si vede dal grafico il forte supporto fornito dal I obiettivo di prezzo in area 41.700 dollari è stato spazzato via portando le quotazioni verso area 31.000 dollari. Da questo livello c’è stata una forte reazione, ma non sufficiente per far ritornare la tendenza al rialzo. Solo una chiusura settimanale superiore a 41.700 dollari farebbe ritornare il sereno sulla criptovaluta.

Le indicazioni interessanti, però, si ricavano dal time frame mensile. Come si vede dal grafico, la discesa da area 65.000 dollari a 31.000 ha portato le quotazioni a toccare il III obiettivo di prezzo in area 35.300 dollari. Pertanto era atteso, e si è verificato, un rimbalzo che si trasformerebbe in inversione di tendenza nel caso di una chiusura mensile superiore a 53.500 dollari. In questo caso scatterebbe una proiezione rialzista il cui I obiettivo di prezzo si trova in area 91.100 dollari da raggiungere per/entro giugno 2022. Ovviamente gli obiettivi successivi, tutti ben superiori a quota 100.000 dollari, verranno indicati e confermati a inversione avvenuta.

Quando e se vedremo il Bitcoin in area 100.000 dollari ? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il Bitcoin (BTC USD) ha chiuso la seduta del 22 maggio a 37.344,5 in ribasso dell’8,05% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

bitcoin dollaro

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

bitcoin dollaro

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te