Ottime notizie per chi trova in tasca questa rara moneta da 2 euro perché potrebbe valerne quasi 50.000

A fronte dei tempi incerti che corrono chi è che non desidererebbe mettere in tasca una bella somma di denaro con un colpo di fortuna? Sono moltissimi, infatti, che ogni giorno tentano la sorte giocando alla lotteria o acquistando gratta e vinci da 1 o 2 euro. Eppure come potremmo rimanerci se ci dicessero che acquistando un gratta e vinci con una moneta da 2 euro ne avessimo appena persi quasi 50.000? Nel corso della lettura, infatti, vedremo che una particolare moneta da 2 euro potrebbe fruttare un bel gruzzoletto grazie alle sue rare caratteristiche.

Autentiche rarità

Il Mondo delle monete fa capo alla branca della numismatica, ovvero la scienza che si occupa della loro provenienza e valore. I numismatici, oltre ad essere esperti del settore sono anche spesso collezionisti disposti a tutto pur di avere un pezzo raro. Ecco perché in ragione di alcune particolarità presenti sulle monete, queste assumono valori esorbitanti.

Le caratteristiche che conferiscono valore alle monete sono generalmente 2. La prima è il numero di monete in circolazione appartenenti a quell’esemplare.

Ad esempio esistono alcune monete commemorative che sono appositamente prodotte in numero limitato per occasioni speciali. È il caso della moneta stampata dal Principato di Monaco in occasione del 25° anniversario della morte della Principessa Grace Kelly. Con appena 20.001 esemplari stampati la moneta ha un valore stimato a 2.600 euro.

La seconda caratteristica sono gli errori di conio, ossia difformità rispetto all’originale e quando questi compaiono il valore schizza alle stelle.

Ottime notizie per chi trova in tasca questa rara moneta da 2 euro perché potrebbe valerne quasi 50.000

La moneta di cui vogliamo parlare appartiene proprio a questa categoria ed è talmente unica da essere stimabile a 48.000 euro dal venditore.

Si tratta di una moneta proveniente dalla Spagna stampata nel 2001. La peculiarità che le ha fatto raggiungere un valore astronomico sarebbe la parte centrale che è stata assemblata sottosopra.

Anche se siamo soliti chiamarli “testa e croce”, in realtà la testa si chiama dritto mentre la croce è il rovescio.

Beh, dalle foto del venditore viene mostrato come la parte che dovrebbe essere al dritto è sul rovescio e viceversa. Infatti la faccia del sovrano Juan Carlos I di Spagna è presente sulla parte della moneta dove solitamente è presente il 2.

Sempre bene verificare

Insomma, sembra proprio che ci siano ottime notizie per chi trova questa rara moneta sottosopra ma è importante fare una precisazione. Nonostante le buone recensioni del venditore, di fronte all’acquisto o alla vendita di monete rivolgiamoci sempre prima ad un esperto che saprà darci conferma del valore.

Lettura consigliata

Chi trova questa rarissima moneta da 20 centesimi potrebbe mettere in tasca fino a 10.000 euro

Consigliati per te