Ora le proiezioni sul Bitcoin sono per ulteriori forti ribassi o per una lunga fase laterale

Come da nostre precedenti analisi pubblicate nei mesi scorsi su queste pagine, fra 5.000 e 8.000 avevamo raccomandato di aprire  posizioni rialziste sulla criptovaluta. Nelle ultime settimane queste sono state chiuse (al momento la posizione quindi è Flat) con un guadagno fra il 300 ed il 500%. Cosa attendere da ora in poi? Quali sono le prospettive e quali le previsioni di breve, medio e lungo termine?

Ora le proiezioni sul Bitcoin sono per ulteriori forti ribassi o per una lunga fase laterale ma procediamo per gradi.

Il Bitcoin (BTC EUR), da inizio anno ha segnato il minimo a 22.658,90 ed il massimo a 54.229,70. In questo momento, quota a circa 29.795.

Il nostro Ufficio Studi, più volte nelle scorse settimane, ha evidenziato che la chiusura del mese di maggio potesse fungere da spartiacque e dettare le sorti dei prezzi per diversi mesi.

Una chiusura del mese inferiore ai 38.891 avrebbe fatto iniziare un movimento ribassista di medio lungo termine. I prezzi al 31 maggio hanno chiuso a 30.488,20 facendo variare quindi la tendenza da rialzista a ribassista.

Quali sono le probabilità ora al rialzo e quali sono quelle al ribasso e quali sono i livelli da monitorare con grande attenzione?

Ora le proiezioni sul Bitcoin sono per ulteriori forti ribassi o per una lunga fase laterale

Nel breve termine, potrebbero essere possibili rimbalzi fino all’area 33.400 e poi anche 38.400. Proprio quest’ultimo livello al momento fungerà da forte resistenza al rialzo di medio e lungo termine. Riteniamo infatti, che fino a quando non si assisterà ad almeno una chiusura settimanale superiore a questo prezzo, saranno possibili ribassi nei prossimi 12/18 mesi verso l’area 22.000 e poi 12.900.

Questa previsione nega la possibilità per ulteriori rialzi della criptovaluta? Al momento qualsiasi scenario può ancora avverarsi ma il forte ribasso delle ultime settimane ha generato degli swing che “potrebbero aver bisogno” di far lateralizzare i prezzi per diversi mesi tra 22.000 e 38.400. Una fase laterale ribassista per qualche mese è il movimento “più accreditato” dalle nostre previsioni. Riteniamo quindi che per il momento l’investimento sulla criptovaluta abbia fatto un movimento importante e che difficilmente si assisterà a importante direzionalità in un verso o  nell’altro nei prossimi 3/6 mesi.

Come al solito si procederà per step e ritorneremo sull’argomento non appena cambierà qualcosa rispetto a quanto scritto in questo articolo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te