Molti ignorano questa opportunità prevista dall’INPS per riscattare la laurea risparmiando tanti soldi

Sono tante le persone che, a un certo punto della vita, pensano di riscattare i loro anni di università. Sono altrettante, però, quelle che desistono dopo aver scoperto i costi dell’operazione. Ma da oggi qualcosa potrebbe cambiare grazie a un aggiornamento delle direttive in merito. Molti ignorano questa opportunità prevista dall’INPS per riscattare la laurea risparmiando tanti soldi, in alcuni casi fino al 70%. L’opportunità è quella di riscattare la laurea usufruendo non più del sistema ordinario, bensì di un sistema agevolato. L’accesso a questo sistema, purtroppo, non riguarda tutti i contribuenti, ma soltanto alcuni.

Perché conviene riscattare la laurea e come è possibile farlo

Riscattare la laurea è una possibilità molto interessante. Consente di tramutare gli anni di studi universitari in anni di contributi e dunque di tenerne conto nel calcolo delle prestazioni pensionistiche. Questa opportunità è aperta anche a chi è disoccupato o non è iscritto ad alcuna forma di previdenza obbligatoria. L’unica condizione sempre necessaria è aver conseguito il titolo di laurea.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Il contributo da versare è diverso da caso a caso e si calcola in base a vari fattori, tra cui il sistema di liquidazione. In base all’adozione del sistema retributivo o del sistema contributivo, il contributo da versare per il riscatto varia. Nel primo caso, il contributo da versare dipenderà dall’età del richiedente, dal periodo da riscattare, dall’anzianità contributiva e dalle ultime retribuzioni. Nel secondo caso, invece, il contributo da versare dipenderà dall’aliquota contributiva al momento in cui si presenta la domanda e dalle ultime retribuzioni. Per ultime retribuzioni si intendono quelle percepite nell’anno precedente al momento della presentazione della domanda.

Solo in caso di sistema contributivo, colui che richiede il riscatto della laurea può usufruire del nuovo sistema agevolato.

Molti ignorano questa opportunità prevista dall’INPS per riscattare la laurea risparmiando tanti soldi

Il riscatto di laurea agevolato è previsto solo in caso di adozione di un sistema di liquidazione di tipo contributivo. In caso di sistema agevolato, il contributo per riscattare la laurea viene calcolato in base a due fattori. Il primo è il minimale di artigiani e commercianti (nell’anno di richiesta). Il secondo è l’aliquota delle prestazioni pensionistiche prevista dal Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti. L’adozione di questo sistema può arrivare a farci risparmiare fino al 70% rispetto al contributo previsto dal sistema ordinario. Chi vuole inoltrare la domanda può farlo attraverso il sito dell’INPS, dove è presente anche un simulatore in grado di calcolare il nostro eventuale contributo.

Approfondimento

Molti ignorano che possono richiedere questo bonus da 1.000 euro senza limiti di ISEE

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te