ISEE precompilato ancora più facile con lo SPID dei familiari

Per le famiglie italiane diventa sempre più semplice ottenere l’ISEE. Il principale documento utile a chiedere Bonus, indennità e agevolazioni, sia statali che regionali, è infatti l’ISEE. E da tempo ormai l’ISEE si richiede comodamente da casa, in maniera telematica e in versione precompilata. Tutto si effettua per il tramite dell’area riservata del sito dell’INPS. Adesso diventa ancora più facile con una novità appena introdotta dall’INPS che riguarda i familiari da inserire da parte del richiedente la certificazione.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

ISEE precompilato ancora più facile con lo SPID dei familiari

Chi ha provveduto in passato a richiedere l’ISEE in maniera autonoma tramite il sito dell’INPS sa già di cosa parliamo. Infatti dopo l’accesso all’area riservata del sito INPS tramite SPID, CIE o CNS, il richiedente deve validare i componenti del proprio nucleo familiare che escono già in automatico in piattaforma. Per ogni componente occorre procedere alla verifica da parte del sistema INPS. Una verifica che il richiedente deve richiedere all’Istituto per il tramite di due possibili strumenti. Uno è la tessera sanitaria, mentre l’altro è lo SPID dei componenti il nucleo familiare. E proprio questa seconda via è la novità introdotta adesso.

ISEE precompilato e familiari maggiorenni, serve la tessera sanitaria

Inserendo il numero seriale della tessera sanitaria di ognuno dei componenti del suo nucleo familiare, il richiedente l’ISEE può validare la composizione del nucleo familiare. Il numero della tessera da indicare non è da confondere col numero del codice fiscale. Il seriale infatti è riportato sulla parte posteriore della tessera sanitaria, in basso e prima della scadenza della tessera stessa. Sarà tramite quel numero e indicando anche la data di scadenza della tessera sanitaria, che l’INPS validerà la richiesta di accesso ai dati patrimoniali e reddituali dei componenti il nucleo familiare del richiedente. Con la novità INPS invece, ISEE precompilato ancora più facile e più veloce da ottenere.

Con lo SPID dei familiari ancora più facile

Adesso l’INPS ha prodotto una funzione che per certi versi facilita ancora di più il compito di chi richiede l’ISEE. Nessuna tessera sanitaria da farsi lasciare dal familiare e nessun numero da aggiungere. Ogni componente maggiorenne presente nel nucleo familiare di un richiedente, può accedere al sito dell’INPS con il suo SPID e autorizzare il parente che precedentemente ha richiesto l’autorizzazione. Entrando nell’area riservata del sito, chi deve autorizzare il suo parente trova l’elenco delle richieste di autorizzazione pervenute a suo nome. Basterà accettare la richiesta. Infatti il richiedente l’ISEE nel momento che sceglie la verifica tramite SPID e non tramite tessera sanitaria, di fatto manda una richiesta di autorizzazione a tutti i familiari interessati, che dovranno accettarla per consentire il proseguo della procedura.

Lettura consigliata

Perché uscire dal nucleo familiare non sempre è vantaggioso per l’ISEE

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te