Intel Corporation può continuare a salire a Wall Street?

Mentre tutti guardano ai prezzi raggiunti dagli indici azionari americani e molti li considerano troppo alti, gli swing che continuano a formarsi e ad avvicendarsi, chiariscono che al momento non c’è forse spazio per una correzione. I recenti dati economici (PIL al +4,3%) confermano che la crescita è ancora in atto, e che al momento è bene equilibrata e non si ravvisano potenziali e dannose spirali inflazionistiche.  Semaforo verde dal ciclo economico quindi per ulteriori salite.

Cosa attendere da ora in poi? Le nostre previsioni annuali, stimano l’inizio di una fase laterale ribassista duratura (di almeno 1 anno) dalla prima settimana di agosto in poi. Al momento, da diversi mesi, le continue rotazioni settoriali fanno intendere che non ci siano pericoli. Questo almeno, fino a quando non si verificherà un segnale contrario dei prezzi.

Oggi il nostro Ufficio Studi studia se Intel Corporation può continuare a salire a Wall Street.

La società che capitalizza in Borsa circa 252 miliardi di dollari progetta, produce  e vende tecnologie per dispositivi cloud in tutto il Mondo.

Analisi sommaria di bilancio

Il rapporto PE (12,5x) è inferiore al mercato statunitense (21,7x).

Dividend yield del 2,24%.

Le raccomandazioni degli altri analisti (46 giudizi) stimano un fair value a 66,60 dollari per azione. I nostri calcoli invece, ritengono le azioni attualmente sopravvalutate e con un prezzo obiettivo in area 55 dollari.

Intel Corporation può continuare a salire a Wall Street?

Il titolo (NASDAQ:INTC) ha chiuso la giornata di contrattazione del 25 marzo al prezzo di 62,02 in ribasso dello 0,03%. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 49,04 ed il massimo a 67,44.

La nostra strategia operativa

Il titolo, a inizio anno,  era stato inserito fra i 5 sui quali puntare  a Wall Street nel 2021 e da quel momento in poi, la salita è stata di oltre il 30%. La tendenza di lungo termine è ancora rialzista ed alziamo lo stop profit a 57,90. Supporto di breve a 60,97.

Il nostro giudizio è mantenere ma non comprare.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te