Il capelvenere è la pianta elegante d’appartamento ma non per tutti

capelvenere

Forse proprio in questo periodo si avrebbe voglia di abbellire la casa con una pianta d’appartamento. Non ci sarebbe idea migliore, visto che in genere sono di origine tropicale e regalano un ambiente quasi esotico.

Chi si sarebbe mai aspettato di poter mettere in casa un tronchetto della felicità, una peperomia, una pianta di papiro o addirittura un bellissimo palmizio come la kenzia. Sono tutte piante che amano certamente non il freddo e vivono bene all’interno delle nostre abitazioni.

Dei fiori profumati per il giardino d’autunno

Intanto una pianta da giardino, che potremmo tranquillamente far crescere nel periodo autunnale, è proprio il Narciso autunnale. Cresce spontaneo e perciò si può raccogliere in natura. È una pianta che non passa inosservata, proprio perché i suoi fiori hanno dei petali sottili e dal colore bianco. Diffondono una soave profumazione, apprezzata in questo periodo dell’anno. È proprio nel mese di ottobre che la pianta fiorisce, ma bisogna evitarle le gelate che potrebbero rovinarla.

Il capelvenere è la pianta elegante d’appartamento da non spostare

Tornando in casa, una pianta molto bella e apprezzata, è il capelvenere. Il nome scientifico è Adiantum capillus veneris. Si tratta in effetti di una felce, dall’aspetto elegante e leggero, molto conosciuta e anche amata. Appartiene come abbiamo visto alla specie degli Adiantum, quasi tutte di origine tropicale, di cui la più nota è proprio il capelvenere.

Il nome Adiantum deriva dal greco in origine, e significa la pianta che non si bagna. Infatti quando durante la notte le sue foglie si ricoprono di rugiada, si formano come delle piccole perle. L’acqua perciò non bagna le foglie, ma crea queste piccole goccioline.

Il magnifico fogliame

Si tratta di una felce abbastanza delicata e non di grandi dimensioni. Certamente non una pianta per chi comincia a interessarsi al mondo delle piante d’appartamento. Tuttavia viene scelta proprio a causa della sua bellezza. Dal terriccio si ergono gli steli sottili e dal colore nero e da essi si propagano le fronde, creando un bel disegno nell’insieme. Il fogliame ha un colore verde brillante, composto di piccole foglie di forma triangolare. La loro caratteristica è di tremolare al minimo passaggio d’aria.

Il capelvenere è la pianta elegante d’appartamento, che si è diffusa anche nella regione mediterranea. Cresce di preferenza su terreni calcarei e in luoghi umidi. È facile vederla nei pressi delle sorgenti o attaccata alle pareti, all’ingresso delle grotte. L’aria umida, che ama, contrasta spesso con quella delle nostre case, che a causa dei termosifoni, è quasi sempre secca.

L’esposizione

Oltre all’umidità questa pianta ama anche una luce diffusa, ma non forte. Non è il caso perciò di metterla accanto alle grandi finestre, solo per esaltarne il fogliame vaporoso. La troppa luce potrebbe fare ingiallire le foglie e abbassarne le fronde. L’ideale sarebbe esporla accanto ad una finestra rivolta verso Nord. Una volta sistemata, meglio non spostarla, perché questa pianta ama rimanere in un solo posto.

Una pianta molto bella, ma che richiede una certa esperienza.

Lettura consigliata

I migliori consigli su come coltivare le piante aromatiche anche d’autunno

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te