Ecco gli incredibili trucchi per scoprire se oro, argento e diamanti sono veramente autentici

Quando si acquista un gioiello vorremmo essere anche noi esperti come i gioiellieri, e imparare a riconoscere il vero dal falso o dalle imitazioni. Per non arrivare impreparati ad un acquisto o per verificare i gioielli che abbiamo a casa, ecco gli incredibili trucchi per scoprire se oro, argento e diamanti sono veramente autentici.

Esiste l’oro puro?

Può darsi che siamo andati in viaggio di nozze in una bellissima città straniera in Paesi lontani da cui abbiamo riportato degli oggetti in oro. Lì costano un po’ di meno anche se l’oro non viene certificato con il punzone d’originalità. Ci viene così il dubbio che il gioiello possa essere non completamente d’oro, almeno secondo le prescrizioni ufficiali.

È vero, però, che l’oro puro al 100% nei gioielli non esiste, ma c’è sempre una percentuale di altri metalli. Ad esempio l’oro bianco è composto al 75% da oro, e al 25% da nichel, argento o palladio. Per l’oro giallo il 75% è oro, il resto è argento e rame. Questa composizione è normale ed è quella che si acquista nelle gioiellerie. Vediamo, tuttavia, come fare a riconoscere un oggetto in vero oro, argento oppure diamante.

Ecco gli incredibili trucchi per scoprire se oro, argento e diamanti sono veramente autentici

La prima cosa che possiamo valutare di un oggetto in oro è certamente il suo peso. L’oro è un metallo che si fa sentire tra le mani e non può essere leggero. Il peso ci suggerisce già la sua composizione. Inoltre bisogna sapere che non è impossibile vedere gioielli prodotti in Paesi poveri in cui il metallo prezioso sia riempito di sabbia o mischiato a resine.

Per vedere se l’oro è vero o falso, basta tenerlo qualche minuto tra le mani o sulla pelle ma senza trucco. Il sudore delle mani reagirà con il metallo e se il sudore non cambia di colore, allora è veramente oro. Se invece diventa nero, blu o verde si tratta di altri metalli.

Riflessi d’argento

Anche se l’argento è considerato un metallo meno prezioso rispetto all’oro, ha tuttavia la sua composizione. L’argento è composto dal 92,5% di argento puro e il resto da un altro metallo come il rame. Per vedere se abbiamo tra le mani del vero argento, basta prendere dal freezer due pezzetti di ghiaccio. Uno lo appoggiamo su un oggetto di metallo e l’altro sull’argento. Se si scioglie prima quest’ultimo allora abbiamo del vero argento.

Possiamo anche annusare l’argento, che non deve emettere alcun odore particolare. Invece se ci troviamo davanti ad un altro metallo placcato in argento, allora il suo odore diverrebbe percepibile.

I diamanti

Un modo semplice per verificare se la pietra che è sull’anello preferito sia un diamante è il seguente. Basta che ci alitiamo sopra come quando lo facciamo davanti a un vetro per appannarlo o sugli occhiali. Se il diamante è vero non si appannerà, perché la condensa non riesce ad attaccarsi sulla superficie del diamante. Altrimenti è meglio farlo controllare da un gioielliere. Ci sono anche altri sistemi per riconoscere un vero diamante.

Questi piccoli trucchi ci permetteranno di comportarci da veri esperti.

Consigliati per te