Due cuori e due capanne, Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli ognuno a casa sua

Vien da porsi nei panni di Paolo Bonolis e pensare «pensavo fosse amore… Invece era un calesse», giusto per prendere il prestito il titolo di un cult del cinema italiano. In qualche modo il conduttore e mattatore televisivo, tra i migliori di cui dispone la Mediaset, rimane di stucco. Almeno nella nostra immaginazione, perché al momento non rilascia dichiarazioni di commento. Che dire… Due cuori e due capanne! Così, Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli sono vicini ma lontani. Insieme ma solo su alcuni aspetti della vita, per lo più nel ruolo di genitori e professionisti della TV. Perché, se le parole sono fatti, le dichiarazioni di Sonia sono abbastanza inequivocabili.

Dalla presunta crisi al «segreto» di lunga vita

Da tempo si vocifera di una crisi tra i due. Un tira e molla mediatico tra il vero e il faceto che ad un certo punto sembrava pendere verso il falso. E invece no. C’è «la porta» di mezzo e questo sarebbe il «segreto per una storia duratura». Lo dice la moglie di Bonolis e ne è convinta. Dapprima su un noto quotidiano poi negli ultimi minuti la novella è rilanciata da tutte le testate giornalistiche. I due avrebbero scelto di vivere in appartamenti separati che, all’occorrenza, possono collegarsi tramite due porte che si affacciano su un terrazzo.

Metaforicamente la porta potrebbe rappresentare la dipartita di uno dei due o anche il ritorno. Così, ognuno a casa sua, si potrebbe andare d’amore e d’accordo. Sull’amore nutriamo qualche dubbio, sull’intesa, potremmo anche starci. Parola dell’imprenditrice e opinionista del Grande Fratello Vip, Sonia.

Chi è la moglie di Paolo Bonolis

Classe 1974, di Roma, Sonia per molto tempo si mostra infastidita dall’essere riconosciuta solo come «moglie di». Nel 2005 fonda un’agenzia per fotomodelle e poi lavora al casting di alcune trasmissioni TV, come «Ciao Darwin» e «Avanti un altro». Realizza anche una linea di abbigliamento per bambini. L’azienda ormai è molto solida, gestisce il casting di molti programmi e pare godere di fatturati da capogiro.

Due cuori e due capanne, Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli ognuno a casa sua

Non è una maldicenza cogliere la giusta combinazione tra i programmi di successo di Bonolis e l’azienda della moglie. È evidente che professionalmente la coppia si è rivelata di grande profitto. E forse proprio per salvare gli affari di famiglia, si fa passare sotto altra denominazione la fine di un matrimonio. Si parla così di amore che cambia, si trasforma, matura, eccetera. Fino a quando, ognuno va a casa sua. Felicemente insieme ma ad una distanza di rispetto. Sono nostre illazioni, certo. Nessuno dei due parla di matrimonio finito. Anzi, per Sonia, è questa la formula della sopravvivenza di una lunga storia d’amore.

Lettura consigliata

Quando inizierà Grande Fratello Vip e quali sono i concorrenti più attesi

Consigliati per te