Dal 6 luglio su queste auto un nuovo strumento utile per la sicurezza e per limitare i rischi delle multe del Codice della Strada 

Senza dubbio è l’infrazione da cui scaturiscono la maggior parte delle multe per le violazioni del Codice della Strada. Parliamo del superamento dei limiti di velocità. Autovelox, tutor e strumenti simili, sono gli strumenti utilizzati dalle Forze dell’Ordine che rendono queste infrazioni sono diffusissime. Sono tanti gli automobilisti multati per il superamento dei limiti di velocità, e non tutti sono veri e propri spericolati. Molto dipende anche dalle strade, dai limiti imposti e così via. Presto però queste violazioni potrebbero avere un freno. Infatti una novità tecnica sulle auto potrebbe risolvere il problema. Ed i risvolti oltre che per le multe, si riverserebbero anche ed inevitabilmente sul fattore della sicurezza stradale.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Dal 6 luglio su queste auto un nuovo strumento utile per la sicurezza e per limitare i rischi delle multe del Codice della Strada

Da ieri 6 luglio 2022 tutti i modelli di auto se vogliono l’omologazione dovranno montare un nuovo strumento. Si tratta del limitatore di velocità, strumento che ha la sua importanza a livello di sicurezza nella circolazione. Una novità che da adesso riguarda sostanzialmente le case costruttrici e i modelli di nuova produzione. Le nuove auto per ottenere l’omologazione dovranno montare questo limitatore, altrimenti non potranno essere presentate e vendute.

Per le auto già prodotte che hanno ricevuto l’omologazione in passato, nulla cambia, perché l’obbligo vale solo sui nuovi modelli. Le auto già omologate come idonee alla vendita, potranno non avere lo strumento a bordo. E questo, anche se si tratta di auto di nuova immatricolazione. Dal 6 luglio su queste auto sarà obbligatorio questo strumento.

Dal 2024 limitatore su tutte le vetture di nuova immatricolazione

Al momento solo le auto appena lanciate sul mercato saranno assoggettate all’obbligo. Ma dal 2024 cambia tutto. Infatti da luglio 2024 ogni auto di nuova immatricolazione dovrà montare il limitatore a bordo. Lo strumento si chiama ISA, acronimo dell’inglese Intelligent Speed Assistance.

In pratica grazie a particolari telecamere, sensori e strumentazioni (il GPS), l’auto sarà in grado di adeguarsi ai limiti di velocità imposti sulla strada dove il veicolo sta transitando. Una soluzione questa pensata per ridurre al minimo il rischio di incidenti, anche perché la velocità è una delle cause principali dei sinistri in Italia.  Ma è una soluzione che inevitabilmente finirà con l’abbassare il numero delle trasgressioni dovute proprio al superamento dei limiti di velocità.

Ciò che è nuovo è l’obbligo, non lo strumento. Infatti molte moderne auto montano già questo limitatore, che fa lampeggiare la spia del superamento del limite di velocità sul cruscotto. Inoltre emette un segnale acustico come avviso nel momento in cui l’automobilista supera il limite. L’intelligenza dello strumento però è particolare. Infatti nel caso in cui il guidatore non si renda conto del doppio segnale, visivo ed acustico, interviene sulla centralina riducendo da solo la velocità.

Lettura consigliata

Stop alle auto a benzina e diesel entro il 2035 ma non in queste regioni del Mondo dove le auto elettriche non cancelleranno le precedenti

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te