Conto corrente: qual è il più vantaggioso?

Ora conviene far sostare la liquidità sul conto corrente. Il titolare che lascia sul conto di deposito somme non più alte di 100mila euro compie la scelta vincente. L’ammontare può salire a 200mila euro in caso di conto cointestato. La tutela del capitale in sosta è assicurata dal Fondo interbancario che interviene tempestivamente a supporto delle banche in caso di default. D’altronde, non solo in Italia, ma anche nell’Eurozona si registrano situazioni con un’evidente comunanza di tendenze. I titoli di Stato annuali non garantiscono rendimenti positivi per cui la sfida con i BoT a 12 mesi non può dirsi tale. Nelle prime settimane del 2020 il rendimento del BTP a 10 anni ha registrato un calo tanto da scendere al di sotto dell’1%. Il conto di deposito può costituire una valida alternativa al risparmiatore che non intende esporsi al rischio di perdite.

Tasso di remunerazione superiore all’1%

Un tasso di remunerazione superiore all’1% è quanto garantito attualmente da alcuni istituti bancari italiani. La scelta del titolare della liquidità di collocare i propri risparmi sul conto di deposito si rivela vantaggiosa anche a lungo termine. Ciò perché confrontando il tasso medio di remunerazione sulla liquidità in sosta di qui a 10 anni i vantaggi permangono rispetto a investimenti governativi. In una fase economica a ribasso, la liquidità in sosta sui conti di deposito garantisce un surplus finanziario senza dover accettare la sfida del mercato obbligazionario. A fronte di tassi di remunerazione interessanti vi può essere l’obbligo del vincolo temporale per cui il correntista non può disporre della propria liquidità.

Conto corrente: le banche più promettenti

Le banche più promettenti in termini di rendimenti in Italia garantiscono il 2,5% annuo lordo al correntista che sottoscrive un deposito vincolato con la Banca IFIS (MIL:IF) . Con lo stesso vincolo temporale di 60 mesi, l’istituto bancario Vivi Banca assicura un tasso di remunerazione pari al 2,2%. La Banca Valsabbina con il Time deposit Twist offre invece al risparmiatore il 2,05%. Con un vincolo temporale ridotto a 12 mesi, si guadagna il podio la Banca progetto che garantisce un plusvalore dell’1,25% sulla liquidità in panchina.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.