Compilare una raccomandata A/R: istruzioni semplici e chiare

Come compilare e inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno? Quale modello prestampato va scelto e quali dati occorrono per non sbagliare? Solitamente, la raccomandata A/R è un servizio di invio garantito da Poste Italiane e che risulta particolarmente utile quando si devono inviare documentazioni ufficiali o pacchi postali. Vediamo insieme come compilare una raccomandata A/R: istruzioni semplici e chiare anche per chi non ha mai utilizzato questo servizio.

Quale tipo  scegliere e quali sono le differenze

Prima di entrare nel dettaglio, è bene porre una distinzione tra le diverse tipologie di raccomandate esistenti:

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

1)raccomandata semplice: il destinatario firma la ricevuta che viene recapitata la mittente;

2)raccomandata 1: offre l’opzione di due tentativi di consegna del pacco;

3)raccomandata 1 con prova di consegna: il mittente riceve una cartolina a prova dell’avvenuta consegna. È proprio questa che è maggiormente nota come raccomandata con ricevuta di ritorno o raccomandata A/R.

Molto spesso, quando partecipiamo a dei concorsi, ci chiedono l’invio della documentazione a mezzo raccomandata. Questo perché, attraverso tale servizio di invio, il mittente entra in possesso della ricevuta di consegna e ricezione. Si tratta di una ricevuta importante che attesta il corretto trasferimento al destinatario del pacco contenente la documentazione o altro.

Compilare una raccomandata A/R: istruzioni semplici e chiare per accedere al servizio

Per inviare una raccomandata A/R, è necessario compilare dei moduli prestampati con i dati e i recapiti del mittente e del destinatario. È possibile procedere all’invio recandosi presso l’ufficio postale più vicino, oppure utilizzando il sito di Poste Italiane. Attraverso quest’ultima soluzione, il mittente può inviare telematicamente la documentazione a Poste Italiane che provvede alla stampa, imbustamento ed invio della raccomandata. Al termine dell’operazione, il destinatario riceve una ricevuta elettronica attestante la spedizione.

Per quanto riguarda il costo della raccomandata, esso varia in base al peso della stessa, alle dimensioni e, in alcuni casi, alla destinazione. Seguendo il procedimento descritto, sarà possibile procedere all’invio sicuro e alla ricezione della ricevuta di ritorno a conferma.

Consigliati per te