Amplifon dove è diretto dopo i recenti massimi storici?

Amplifon è un titolo paradossale. Nonostante sia sopravvalutato qualunque metrica si possa considerare, nonostante anche gli analisti vedano le sue quotazioni fortemente sopravvalutate, il titolo continua a crescere aggiornando continuamente i suoi massimi storici. Il 4 settembre 2019, infatti, è stato segnato il nuovo massimo storico in area 24,26€.

Prima di procedere allo studio dell’analisi grafica per capire dove sono dirette le quotazioni, analizziamo in dettaglio la valutazione di Amplifon.

Per leggere gli articoli precedenti sul titolo Amplifon clicca qui.

La valutazione di Amplifon

In questa sezione analizziamo la valutazione del titolo andando a considerare diversi metodi e metriche.

Il metodo dei multipli di mercato

Con questo metodo è possibile stimare il valore di un’azione considerando il PE (gli utili passati), il PEG (la crescita futura degli utili) e il PB (il valore degli asset societari). Qualunque sia il parametro considerato Amplifon risulta essere sopravvalutata. Anche secondo il PEG che tiene conto di una crescita attesa per gli utili del 18,1%.

Il fair value

Il metodo del discounted cash flow ci permette di calcolare un fair value per il titolo di 13,52€. Tenendo conto che le attuali quotazioni di Amplifon sono pari a 23,28€ si capisce come il titolo sia fortemente sopravvalutato. Parliamo di una sopravvalutazione di circa il 50%.

Il giudizio degli analisti

Che la situazione di Amplifon sia anomala si vede anche dalla tabella seguente dove sono riassunti i giudizi degli analisti. Nonostante il consenso medio sia Outperform, il prezzo obiettivo medio è superiore del 16,5% rispetto ai prezzi attuali. Il titolo, quindi, risulta essere fortemente sopravvalutato. Anche nello scenario più ottimistico i margini di apprezzamento di Amplifon secondo gli analisti sono limitati al 3% circa. Da questo punto di vista, quindi, Amplifon è un titolo azionario da non comprare.

Consenso medio OUTPERFORM
Numero di analisti 11
Prezzo obiettivo medio 19,43  €
Ultimo prezzo di chiusura 23,28  €
Spread / Prezzo obiettivo massimo 3,09%
Spread / Prezzo obiettivo medio -16,5%
Spread / Prezzo obiettivo minimo -38,1%

Analisi grafica e previsionale

Amplifon  (AMP) ha chiuso la seduta del 6 settembre a quota 23,28€ in  rialzo dello 0,78% rispetto alla seduta precedente.

La tendenza in corso sul time frame giornaliero è rialzista, ma le ultime due sedute potrebbe anticipare un’inversione ribassista in quanto sono state inferiori all’importantissimo livello in area 23,518€. Il mancato recupero di questo livello potrebbe spingere ulteriormente al ribasso le quotazioni. Un’inversione ribassista si avrebbe con chiusure giornaliere inferiori a 21,878€.

In caso di recupero, invece, le quotazioni si dirigerebbero verso il II° obiettivo di prezzo in area 26,182€.

Amplifon: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Amplifon: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.