Aggiornamenti dell’Agenzia delle Entrate sulle agevolazioni fiscali per invalidità e Legge 104

Gli Esperti di ProiezionidiBorsa informano i Lettori in merito agli aggiornamenti dell’Agenzia delle Entrate sulle agevolazioni fiscali per invalidità e Legge 104. Sono diversi i sussidi economici, le facilitazioni fiscali e le detrazioni IRPEF di cui può godere il contribuente che soffre di patologie invalidanti. Dall’acquisto dell’auto, agli sgravi fiscali sul pagamento del bollo, dalla detrazione delle spese mediche a quelle relative all’assistenza, dalle prestazioni previdenziali ai permessi lavorativi. Segnaliamo inoltre la possibilità di ricevere “Fino a 100 euro al giorno di assegno INPS per chi assiste invalidi e anziani con la Legge 104”.

Gli aggiornamenti dell’Agenzia delle Entrate sulle agevolazioni fiscali per invalidità e Legge 104 risalgono ad agosto 2020. Sul portale ufficiale dell’Autorità fiscale è presente una guida che riporta “Le agevolazioni fiscali per le persone con disabilità”. In essa il Lettore che presenta una condizione di invalidità potrà attingere le disposizioni governative più recenti in merito agli aiuti e agli ammortizzatori disponibili. Le facilitazioni cui i disabili hanno diritto in ambito fiscale presenti nella guida riguardano diversi settori che analizzeremo nello specifico.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 14,25%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Aggiornamenti dell’Agenzia delle Entrate sulle agevolazioni fiscali per invalidità e Legge 104

I dati presenti nel vademecum dell’Agenzia delle Entrate riguardano anzitutto le detrazioni IRPEF per le auto, lo sgravio dell’IVA e la cancellazione dell’imposta del bollo. A ciò si aggiunga l’esenzione dal pagamento della tassa nel caso in cui il disabile effettui un passaggio di proprietà. Nella guida troverete inoltre informazioni relative alle agevolazioni fiscali di cui può beneficiare anche il familiare che assiste il soggetto con disabilità.

L’Agenzia delle Entrate ha inoltre fornito aggiornamenti e chiarimenti anche in relazione ad altre misure di facilitazione fiscale. Prima fra tutte la possibilità di portare in detrazione le spese che si sostengono in presenza di figli fiscalmente a carico. Oggetto di sgravio fiscale sono anche le spese che il disabile affronta per ricevere assistenza da parte di personale sanitario e addetti alla cura. A ciò si  somma la possibilità di detrarre i costi relativi all’eliminazione di barriere architettoniche attraverso il montaggio di scivoli, sollevatori e ausili tecnici. Le ultime voci della guida riguardano invece la detrazione di eventuali polizze assicurative e la riduzione delle imposte di successione e di donazione.

Consigliati per te