blank

A cosa si ha diritto con il 75% di invalidità

A cosa si ha diritto con il 75% di invalidità? Quali sostegni economici e sanitari spettano a chi è invalido al 75%? nella seguente guida vi illustreremo tutte le tipologie di agevolazioni che la Legge prevede per persone con tale invalidità.

Come si stabilisce il grado di invalidità

A cosa si ha diritto con il 75% di invalidità? La persona che presenti una importante compromissione della propria autonomia, riceve delle tutele e dei sostegni dallo Stato. Questo in ragione della sua invalidità che compromette tanto lo stato di salute, quanto l’abilità socio-lavorativa che si configura come fortemente limitata.

Difatti, l’invalidità del 75% si riconosce a chi presenta una compromissione della capacità lavorativa pari a ¾. Questo nel caso si tratti di una persona di età compresa tra i 18 e i 64 anni. Al contrario, chi è minorenne o in età pensionabile, raggiunge una invalidità sulla base della compromissione delle funzioni proprie dell’età e non del lavoro.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le principali agevolazioni sanitarie ed economiche

A cosa si ha diritto con il 75% di invalidità? In linea generale, possiamo dire che la persone con invalidità al 75% acquisisce la maggior parte dei diritti delle percentuali inferiori. Inoltre, a questo tipo di invalidità si aggiungono gli aiuti economici che prevede la legge in materia. Questo si traduce in:

A) diritto a protesi e ausili per la patologia;

B) contrassegno per parcheggio disabili;

C) esenzione del ticket sanitario relativamente alle prestazioni specialistiche e di diagnosi strumentale;

D) possibilità di usufruire del collocamento mirato come indica l’art.1 della legge 68/99;

E) congedo retribuito per cure di 30 giorni all’anno relativamente alla propria invalidità riconosciuta nel caso di lavoratore dipendente;

F) priorità nella scelta della sede di lavoro più vicina alla residenza o al domicilio;

G) assegno ordinario di invalidità: questa prestazione economica spetta a chi abbia accumulato almeno 5 anni di contribuzione di cui 3 nell’ultimo quinquennio precedente la domanda di assegno;

H) pensione di invalidità civile per invalidità superiore al 74%: in questo caso, è necessario lo stato di disoccupazione e vi è incompatibilità con qualsiasi tipo di pensione diretta di invalidità.

In alcuni casi particolari, è possibile ottenere anche la pensione di vecchiaia anticipata per invalidità come si indica nell’approfondimento qui.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.