1 milione di dollari in palio per un condizionatore: aperte le candidature

Premettiamo una cosa sin da subito: è tutto vero e serio, non si tratta di una fake news o bufala che dir si voglia. E, una volta letta tutta la proposta, se ne comprende appieno anche il perché dell’offerta. Addentriamoci quindi nell’esporre questo 1 milione di dollari in palio per un condizionatore: aperte le candidature

Il condizionatore, questo …”sconosciuto”

Senza il condizionatore la vita difficilmente sarebbe prosperata in molte parte della fascia centrale del globo (e non solo). Lì dove le temperature sono infernali, aziende e famiglie probabilmente sarebbero emigrate a frotte più corpose di quelle si sono avute. Oggi il condizionatore è uno dei più diffusi elettrodomestici nelle case, nelle industrie, negli ospedale, e in tutti i posti dove ci sono persone e cose da conservare. Un’eccellente invenzione che tuttavia ha un peso enorme sull’ambiente e sull’umanità in termini di inquinamento. Da solo infatti assorbe il 10% di tutta l’elettricità mondiale. Ciò più spaventa è che la domanda di condizionatori aumenterà negli anni a venire. Allo stato attuale se ne contano nel mondo 1,2 miliardi, ma la cifra è destinata a salire a 4,5 miliardi entro il 2050. Le stime sono

blank

fornite dall’RMI, il Rocky Mountain Institute, che è un’ong di ricerca ambientale. Che lancia l’allarma sulla prossima bomba ecologica in arrivo, dalle dimensioni insostenibili in termini di energia e inquinamento (foto: Global Cooling Challenge Report).

Il concorso lanciato dal Governo dell’India e dall’americano RMI

Nei suoi quasi 100 anni di vita il condizionatore non si è evoluto più di tanto, e l’attuale tecnologia è insostenibile. Occorre pensare a una nuova concezione di tale ausilio elettrico. Muovendo da queste premesse il Governo dell’India e l’americano RMI hanno lanciato il concorso da 1 milione di dollari in palio per un condizionatore. Si tratta del Global Cooling Prize , una competizione che mira a progettare la prossima generazione di sistemi di raffreddamento ad aria. Il Global Cooling Prize stabilisce le regole di competizione e tutte le specifiche a cui i concorrenti si devono attenere.

1 milione di dollari in palio per un condizionatore: aperte le candidature

Tra tutte, quella per cui il nuovo frutto dell’ingegno dovrà avere un impatto climatico pari a 5 volte inferiore rispetto agli attuali. Cioè il condizionatore del futuro dovrà avere un impatto risibile sul consumo di energia e conseguenze per l’umanità. Le nuove proposte non dovranno poi costare più del doppio degli attuali condizionatori. “Se una tecnologia è due volte più costosa e utilizza un quarto dell’elettricità, il semplice ritorno è di circa due anni e mezzo”, dicono dall’RMI. Le 7 regole aggiuntive da rispettare attengono al non uso eccessivo di acqua o minerali di terre rare. E poi l’uso “parco” di prodotti petroliferi e delle forme di isolamento della struttura.

Consigliati per te