La Germania potrebbe scatenare il ribasso dell’ euro. Le prospettive della moneta unica europea

Può suonare strano che la Germania potrebbe scatenare il ribasso della moneta unica, ma è quanto successo durante l’ultima seduta della settimana appena conclusasi.

L’istituto di statistica tedesca ha dichiarato che l’economia teutonica si è ridotta del -2,2% nell’ultimo trimestre, in linea con le aspettative, prima di rivedere al ribasso la sua precedente stima di crescita per l’ultimo trimestre del 2019.

Il primo trimestre del 2020 ha portato il maggior calo del PIL tedesco dal lontano 2008. Non è questo, però, che ha sconvolto gli investitori. Tutti si aspettavano ed erano ben preparati a questo dato. La notizia completamente inattesa è stata che l’economia tedesca ha subito una contrazione anche nell’ultimo trimestre del 2019. Destatis dice che la produzione della più grande economia europea è scesa -0,1% alla fine dell’anno scorso, quando in precedenza aveva suggerito di non modificare il valore del PIL, il che significa che la Germania è entrata in recessione prima ancora del Covid-19. Se a questo si aggiunge che l’emergenza non è ancora finita il quadro diventa molto preoccupante.

Come ha commentato un analista

“L’economia tedesca è in punta di piedi sull’orlo della recessione dall’inizio del 2019, ma non può più nascondersi. La revisione del 4° trimestre significa che l’economia è entrata in una recessione tecnica all’inizio dell’anno, e questo prima del crollo dell’attività del 2° trimestre. La storia è simile a quella di altri paesi dell’Eurozona. L’epidemia di Covid-19 non ha avuto un impatto sull’attività in gennaio e febbraio, ma il colpo di marzo è stato più che sufficiente a rovinare il trimestre nel suo complesso”.

Cambio euro dollaro: le previsioni per le prossime settimane

La proiezione in corso sul cambio euro dollaro (FXEURUSD)  è ribassista e ha già rotto al ribasso il forte supporto costituito dal I° obiettivo di prezzo in area 1,12772. Le quotazioni, però, hanno trovato un valido supporto in area 1,0793 che da inizio anno continua a resistere alle pressioni ribassiste. La rottura di questo livello aprirebbe al raggiungimento del II° obiettivo di prezzo in area 1. Viceversa, la rottura di area 1,12772 farebbe salire le quotazioni fino in area 1,2.

euro dollaro

EUR USD: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Approfondimento

Ftse Mib: ultimo affondo in vista prima della ripartenza al rialzo?

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.