Come fare l’ISEE online sul sito dell’INPS utilizzando la DSU precompilata, senza dover attendere i tempi di CAF e patronati

Tutti i contribuenti che, dal 1° gennaio, intendono accedere alle agevolazioni e ai Bonus statali, devono disporre del nuovo ISEE. Sicché, per chi volesse procedere autonomamente, l’INPS ha messo a disposizione un servizio dedicato per la sua presentazione online. In quest’articolo indicheremo come fare l’ISEE online sul sito dell’INPS utilizzando la DSU precompilata, senza dover attendere i tempi di CAF e patronati. La procedura in questione è facilitata proprio dalla possibilità di fruire della DSU precompilata, disponibile sul sito dell’INPS. Essa si basa sulle informazioni contenute nei documenti presentati negli anni precedenti e di quelli delle banche dati dell’Agenzia delle Entrate.

Anzitutto, specifichiamo che la DSU da compilare si differenzia in base alla agevolazione alla quale si vuole accedere. Nella specie, sono previste tre tipologie di DSU, ossia: mini, integrale e corrente. Per la maggior parte delle prestazioni sociali agevolate è richiesto solo l’ISEE 2022 mini. Ve ne sono, però, altre che richiedono un modello specifico, come ad esempio quelle universitarie, che richiedono l’ISEE Università.

Come fare l’ISEE online sul sito dell’INPS utilizzando la DSU precompilata, senza dover attendere i tempi di CAF e patronati

Ma arriviamo a capire come ottenere l’ISEE 2022 online. Ebbene, per il calcolo di esso e per la compilazione della DSU online, è necessario disporre di un PIN INPS. Poiché, però, l’istituto non rilascia più PIN a partire dal 1° ottobre 2020, occorre, in alternativa, disporre dello SPID.

Come indicato, per il 2022 l’INPS ha messo a disposizione la DSU precompilata, che si può ottenere seguendo questo percorso: 1. prestazioni e servizi; 2. tutti i servizi; 3. ISEE precompilato.

I dati presenti nella DSU online precompilata sono i seguenti:

  • il canone di locazione della casa di abitazione;
  • i patrimoni mobiliari;
  • i patrimoni immobiliari;
  • i redditi ai fini IRPEF;
  • i trattamenti erogati dall’INPS esenti IRPEF.

Il vantaggio della DSU precompilata è che il contribuente non dovrà perdere tempo a recuperare i documenti occorrenti alla sua redazione. Inoltre, in caso di conferma delle informazioni ivi presenti, non andrà incontro ad eventuali segnalazioni per omissioni o difformità.

ISEE online procedura

Ottenuta la DSU precompilata, si può accedere alla pagina ISEE INPS e seguire la procedura guidata per ottenere l’ISEE online. Per far ciò, sono previsti 2 step:

  1. nel primo, il contribuente dovrà autodichiarare i dati relativi alla composizione del nucleo familiare e quelli non disponibili negli archivi dell’INPS. Dette informazioni verranno poi trasmesse all’Agenzia delle Entrate per la verifica;
  2. nel secondo, l’INPS invierà un messaggio circa l’avvenuta lavorazione della DSU. A quel punto, il contribuente può accedere all’ISEE precompilato e accettare o modificare i dati ivi riportati. In caso di inesattezza, dovrà modificare gli elementi errati e richiedere una nuova lavorazione dell’

Naturalmente, l’utilizzo del modello precompilato è solo un’opzione, non un obbligo. In alternativa, infatti, si potrà richiedere l’ISEE online 2022 seguendo la procedura ordinaria.

Approfondimento

Ecco l’elenco completo dei documenti che servono per il nuovo ISEE 2022, necessario per richiedere bonus e agevolazioni statali

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te