Zuppa fredda di menta con ostriche

Zuppa fredda di menta con ostriche.

Una zuppa di fine estate che si gusta a Venezia nei giorni della 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. una zuppa che concilia gli opposti in ogni boccone. Caldo e freddo si incrociano con salato e dolce, con morbido e consistente. Le ostriche calde si tuffano in una zuppa fredda alla menta. Mentre l’aroma delle erbe, che potrebbe risultare troppo marcato, viene stemperato dal sapore dolce delle zucchine e dei fagiolini verdi, dalla morbidezza delle patate. Ecco come realizzarla con l’aiuto della redazione Lifestyle di ProiezionidiBorsa.

La cipolla stufata con la menta

Pelare e affettare finemente una cipolla media, realizzando fette sottili e uniformi. Vanno poste su un piano inclinato, cosparse di sale e lasciate e a riposare per due ore. Si sciacqua poi, spremendo l’acqua in eccesso e tamponando tra due fogli di carta da cucina. Si fanno sciogliere 30 gr di burro a fuoco medio. Quando inizia a spumeggiare, si aggiungono la cipolla. Dopo cinque minuti, aggiungete 330 gr di zucchine e 450 gr di patate. Dopo tre minuti, si incorporano 30 foglie di menta.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Zuppa fredda di menta con ostriche

Si aggiungono poi tre litri d’acqua e si fa bollire a fuoco lento per un’ora. La zuppa va ridotta a purè con un mixer a immersione. Il liquido va filtrato con un setaccio a maglia media o con un colino di vimini. Mentre raffredda, si lessano 150 gr di fagiolini verdi, che vanno cotti al dente per quattro minuti. Quindi trasferiti in una ciotola con acqua ghiacciata e poi tagliati in segmenti.

Ostriche e fagiolini, un binomio inedito

La zuppa fredda di menta con ostriche non si può fare senza le ostriche! Che devono essere freschissime. Si aprono le ostriche (quattro a testa) e si tiene da parte il liquido. Si saltano con i fagiolini, un po’ di prezzemolo ed erba cipollina. Appena sono cotte, si suddivide la zuppa fredda nelle ciotole di portata, si guarnisce con le ostriche e i fagiolini caldi al centro, si condisce con olio di oliva e cubetti di pane tostato.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.