Wher App, la prima app navigatore per le donne che vogliono viaggiare in sicurezza senza rinunciare alla propria indipendenza

È sul mercato dal 2018 ma sono ancora in pochissimi (anzi, pochissime!) a conoscerla. Si chiama Wher ed è l’app in cui una community di donne si scambia opinioni e valutazioni sulle strade in base alla percezione di sicurezza avuta.

“Quando arrivi a casa chiamami!”

Chissà quante volte sarà capitato di dire ad un’amica questa frase, soprattutto se questa doveva rientrare a casa da sola. Oppure quante volte sarà capitato di essere costrette ad accelerare il passo per seminare un rumore sospetto alle spalle. Spesso, infatti, ci si è dovuti rendere conto che, nonostante il periodo di progresso tecnologico e scientifico in cui viviamo, la sicurezza non è mai scontata, soprattutto quando si parla di una ragazza/donna che si trova a camminare da sola, magari al buio.

Wher App nasce proprio con l’intento di limitare, se non eliminare, questo tipo di situazioni, cercando di garantire alle donne un tragitto in solitaria il più possibile sicuro. Senza rinunciare alla propria indipendenza.

Wher App, la prima app navigatore per le donne che vogliono viaggiare in sicurezza senza rinunciare alla propria indipendenza

Si tratta di una vera e propria app navigatore. Ed è attiva in venti città in Italia e all’estero.

Disponibile gratuitamente su Android e iOS, la vera unicità di Wher è quella di riuscire a mappare le strade della città – la volontà è quella di estendere l’utilizzo di Wher in più città possibili – permettendo di recensirle in base a diversi criteri. Come illuminazione, affollamento piuttosto che orario.

Ma da chi sono scritte le recensioni? Dalle “wherrior” ovviamente. Ovvero tutte le ragazze che decidono individualmente di entrare a far parte della community per dare il contributo come delle vere guerriere (in inglese “warrior”) di Wher.

Come funziona

Dopo aver fatto il login tramite social network, basterà inserire le proprie abitudini di mobilità, quindi la città di interesse e il gioco è fatto. Dopo una breve descrizione del quartiere selezionato, ecco che compariranno le valutazioni lasciate dalle altre utenti con le informazioni sulla sicurezza delle strade in base alla fascia oraria selezionata.

Le strade viola sono valutate come “più sicure” secondo i parametri di luminosità, affollamento e orario. Si potranno leggere giudizi del tipo “vai tranquilla”, “con attenzione” e altri. E sarà possibile persino leggere che stato d’animo genera passare in quella zona.

La community di Wher è ovviamente aperta anche ai ragazzi. Anche se questi ultimi non possono recensire le strade perché la percezione di sicurezza tra donne e uomini è oggettivamente differente e non aiuterebbe il fine dell’app.

L’intento di Wher è nobile e importante. Ma è troppo sperare che prima o poi non servano più app di questo tipo?

Abbiamo visto, dunque, che cos’è Wher App: la prima app navigatore per le donne che vogliono viaggiare in sicurezza senza rinunciare alla propria indipendenza.

Consigliati per te