Warren Buffett cosa sta comprando e vendendo sui mercati azionari del 2021?

Questo 2021 sarà l’anno della ripresa? Difficile dirlo, anche perché le variabili in gioco sono tante. Ma c’è chi, per capire come andranno le cose, si rivolge ai grandi della Finanza. Un nome su tutti? Ovviamente Warren Buffett, l’oracolo di Omaha. Ma andando a guardare nello specifico, Warren Buffett cosa sta comprando e vendendo sui mercati azionari del 2021?

Le strategie di Buffett

Incominciamo con il lato negativo ovvero le azioni che sono cadute in disgrazia nel portafoglio Buffett. Un particolare molto importante visto che il miliardario difficilmente lascia andare le sue azioni. Ancora di più se ad essere vendute sono azioni di un settore a lui caro, come quello bancario, e per di più di un nome che ha avuto in portafoglio per decenni, come Wells Fargo. Ebbene se due anni fa la percentuale che Buffett ricopriva nell’azionariato dell’Istituto arrivava al 9%, alla fine del 2020 non arrivava al 3%.

La stessa cosa si può dire per le sue azioni di JP Morgan. Senza contare quello che sta facendo con le compagnie aeree. Si tratta di un settore che, già in crisi prima del virus, potrebbe riprendersi con la vittoria sul Covid da parte del vaccino. Non sembra, però, pensarla così Buffett, ancora scottato da quello che lui stesso ha definito “un errore”. Era l’inizio di maggio del 2020 quando Buffett annunciava al mondo di aver venduto le sue azioni di United, American, Southwest e Delta Airlines. Da allora non pare intenzionato a cambiare idea.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

I buy di Buffett

Warren Buffett cosa sta comprando e vendendo sui mercati azionari del 2021? Abbiamo risposto alla seconda parte, resta ancora aperto l’interrogativo sulla prima e cioè i titoli che hanno attirato le simpatie di Warren Buffett. In questo caso la risposta appare alquanto scontata. Pur non essendo un grande fan dei titoli farmaceutici (troppo complicata, lunga e incerta la procedura per l’approvazione delle nuove molecole, secondo gli standard di valutazione di Buffett), non è da escludere che il Covid possa far cambiare idea all’ormai 90enne investitore. Infatti Comirnaty, unico vaccino finora autorizzato come sistema di emergenza negli USA, è in mano proprio a Pfizer, in collaborazione con BionTech. E Pfiser è stata una scelta per il 2020.

Il paradosso delle cripto

Ma Buffett in questo caso si è rivelato anche molto lungimirante. Il motivo? L’amministrazione Biden ha già fatto sapere che la sua priorità sarà la campagna vaccinale. Grazie a questo, infatti, si spera di poter sfruttare un trampolino di lancio per la ripresa dei consumi. Qualora ciò avvenisse, Buffett ha già pronta la sua arma segreta: Mastercard, altro titolo già presente in portafoglio. Un’arma con una forza potenziata. Infatti Mastercard tramite un accordo con BitPay, gestisce anche le carte prepagate per le cripto. Un vero paradosso se si pensa che Warren Buffett ha sempre disprezzato le criptovalute e che proprio grazie ad esse, ora, potrebbe trovare una nuova fonte di guadagno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te